Wikiquote:Pagina delle prove

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
MODIFICA QUESTA PAGINA!

Benvenuti nella pagina delle prove, nota anche come sandbox.

La sandbox – in italiano sabbiera o sabbionaia o anche recinto della sabbia – è, nei parchi giochi, l'area delimitata, e piena di sabbia, dove i bimbi giocano con paletta e secchiello.

In senso astratto, in Wikiquote la sandbox è un'«area protetta» in cui si può operare liberamente per fare delle prove, senza timore di fare danni nell'antologia che stiamo costruendo anche con il vostro contributo.

Fate qui le vostre prove!
Potete modificare questa pagina partendo da qui.

Vi preghiamo però di non cancellare la prima riga. Quella lasciatecela per favore.

Considerate che il vostro testo potrebbe non rimanere a lungo nella pagina, che viene spesso sovrascritta da altri utenti e "ripulita" con una certa regolarità.

Se avete dei dubbi o avete dei quesiti da porre potete utilizzare la pagina delle FAQ o il Bar.

Se cercavate invece la pagina delle prove per i collegamenti con Wikidata, utilizzate la sandox dedicata.

Un castello di sabbia
DICONO DELLA PAGINA DELLE PROVE:

I sandboxer sono quelli che allenandosi nella sandbox, fanno a pugni coi propri errori. (Sempronio)

La sandbox può essere intesa come territorio di allenamento, come ginnastica pratica e intellettuale per potersi impadronire di una tecnica. (Tzara)


Dittatori del Novecento[modifica]

Dittatori del Novecento, serie documentaristica, prodotta da World Media Rights con ZDF Enterprises. Andato in onda in Italia dal 31 ottobre 2020 sul canale digitale terrestre Focus.

La biografia e la storia della conquista del potere da parte di questi uomini, ricostruendo (con l'aiuto di storici e psicologi) le loro sanguinarie azioni perpetrate al fine di mantenere il dominio sulla loro nazione.

La serie si compone di 10 episodi

01 - François "Papa Doc" Duvalier

02 - Iosif Stalin

03 - Mao Zedong

04 - Osama bin Laden

05 - Adolf Hitler

06 - Kim Jong-il

07 - Saddam Hussein

08 - Hideki Tōjō

09 - Benito Mussolini

10 - Muʿammar Gheddafi

Collegamenti esterni[modifica]

Sito Mediaset alla serie