Zucca

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Zucche)
Jump to navigation Jump to search
Natura morta con zucca, pesche e calice d'argento su un tavolo (F. Bonvin, 1858)

Citazioni sulla zucca.

  • Ciò che simboleggia meglio la vanità di tutte le cose, fama letteraria compresa, è il fiore di zucca: dura appena lo spazio di un giorno, poi appassisce e muore. (Anacleto Verrecchia)
  • Guardi che la zucca è molo sensibile, sa? Se non le chiede scusa rilascia il "gangarone". [...] È una tossina che quando la mangia le fa cadere gli arti. Io avevo questo mio amico che ad Halloween ha preso una zucca, l'ha scolpita col coltello senza chiederle scusa, anzi raccontava pure delle barzellette sulle mamme delle zucche. E a un certo punto l'ha mangiata e hanno iniziato a cadergli gli arti, le braccia, poi le gambe. Adesso fa il fermaporte al comune di Sondrio. Non si scherza col "gangarone"! (Crozza nel Paese delle Meraviglie)
  • San Luca, cava la rapa e metti la zucca.[1] (proverbio toscano)

Note[modifica]

  1. San Luca è il 18 ottobre.

Altri progetti[modifica]