Émile-Auguste Chartier

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Émile Chartier)

Émile-Auguste Chartier detto Alain (1868 – 1951), filosofo, giornalista, scrittore e professore francese.

  • Amare è trovare la propria ricchezza al di fuori di se stessi. (da Éléments de philosophie, 1941)
  • È certamente vero che noi dobbiamo pensare alla felicità degli altri; ma non si dice mai abbastanza che il meglio che possiamo fare per quelli che amiamo è ancora l'essere felici. (da Propos sur le bonheur, 1925)
  • Il difetto di ciò che è di per sé interessante è che non c'è alcuna difficoltà ad interessarsene, che non si apprende ad interessarsi per volontà. (da Propos sur l'éducation, 1932)
  • L'uomo si annoia del piacere ricevuto e preferisce di gran lunga quello conquistato. (da Propos sur le bonheur, 1925)
  • Colui che teme di non riuscire a dormire è mal disposto verso il sonno, e colui che teme di aver mal di stomaco è mal disposto nei confronti della digestione. (da Propos sur le bonheur, 5 marzo 1922; citato in G. Minois, Storia dell'avvenire. Dai profeti alla futurologia, Bari 2007, p. 10.)
  • La cosa più difficile al mondo è dire pensandoci quello che tutti dicono senza pensare. (da Storia dei miei pensieri)
  • La storia è un grande presente, e mai solamente un passato. (da Les Aventures du cœur)
  • La vita è un lavoro che bisogna fare a piedi. (da Cento e un ragionamenti – Einaudi, a cura di S. Solmi)
  • Non c'è niente di più funesto sulla faccia della terra del pensatore che non sa piantare un chiodo. (citato in Focus n. 90, pag. 162)
  • Nulla è più pericoloso di un'idea, quando è l'unica che abbiamo. (da Sistema delle belle arti, 1920)
  • Risvegliarsi è mettersi alla ricerca del mondo. (da Vigiles de l'esprit, 1942)
  • Se i pedagoghi non saranno indirizzati verso altre prede, finirà che gli istitutori sapranno moltissime cose, e gli scolari nessuna. (da Propos sur l'éducation, 1932)
  • Se il maestro si azzittisce, e gli scolari leggono, va tutto bene. (da Propos sur l'éducation, 1932)
  • Si prova tutto ciò che si vuole, la vera difficoltà è sapere ciò che si vuole provare. (da Un envoi de Fred)
  • Tutte le persone sono degne di rispetto, ma alcune credenze non lo sono. (da La Dépêche de Lorient, 14 giugno 1900)

Altri progetti[modifica]