Bill Tilden

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Bill Tilden

Bill Tilden (1893-1953), tennista e allenatore di tennis statunitense.

Citazioni di Bill Tilden[modifica]

  • Ci vogliono cinque anni per costruire un giocatore di tennis e dieci anni per renderlo un campione.[1]
  • Cominciai a studiare il tennis dal punto di partenza della geometria e della fisica, cominciano ad elaborare approcci strategici e psicologici al gioco. Quindi il mio primo allievo, e quello più di successo, sono stato io stesso.[1]
  • [Su Helen Wills Moody] Fu la più fredda e egocentrica campionessa di tennis mai conosciuta. Il suo completo disinteresse verso gli altri giocatori e la sua determinazione a giocare solo quando voleva lei non le fecero dare alcun contributo all'avanzamento del gioco del tennis e neppure allo svilupparsi delle nuove generazioni.[2]
  • [Nel 1925] Il campo in erba cesserà di esistere. Devo ammetterlo, per quanto mi dispiaccia. Non durerà a lungo, magari 25 anni, prima che il campo in erba diventi una rarità e tutti i tornei si giocheranno sulla terra o su qualche altra sporca superficie.[3]
  • Il tennis è ben più di uno sport. È un'arte, come il balletto. O come il teatro. Quando scendo in campo mi sento come Anna Pavlova, o come Adelina Patti, anche come Sarah Bernhardt. Vedo le luci della ribalta, sento i gemiti del pubblico.[4]
  • La gente ama più il doppio del singolare perché corre meno, ha qualcuno cui imputare le sconfitte e qualcuno con cui brontolare mentre gioca.[5]
  • [Su Gottfried von Cramm] La più affascinante e intrigante personalità che il tennis abbia conosciuto.[6]
  • Mai cambiare un gioco vincente, sempre cambiare un gioco perdente.[4]
  • [Su René Lacoste] Nella perfezione dei suoi colpi è una macchina… Ma, più di questo, egli è un affascinante e colto gentleman.[7]
  • Non ho mai creduto che una donna potesse giocare a rete con successo.[8]
  • [Su Jean Borotra] [...] Più artista e il ciarlatano; senza dubbio il più grande showman e il maggior imbroglione della storia del tennis.[9]

Citazioni su Bill Tilden[modifica]

  • Non avrebbe potuto essere battuto da un solo giocatore, fu battuto da una squadra. (René Lacoste)

Note[modifica]

  1. a b Citato in Piero Pardini, Citazioni a bordo campo, Ubitennis.com, settembre 2008.
  2. Citato in Enos Mantoani, Little Miss Poker Face: Helen Wills, Ubitennis.com, 19 aprile 2011.
  3. Citato in Piero Pardini, Citazioni a bordo campo, Ubitennis.com, giugno 2008.
  4. a b Citato in Enos Mantoani, In odor di GOAT Big Bill Tilden (2), Ubitennis.com, 21 marzo 2011.
  5. Citato in Enos Mantoani, Una vera doppia campionessa!, Ubitennis.com, 15 febbraio 2011.
  6. Citato in Alessandro Mastroluca, Wimbledon: preferisco i secondi, Ubitennis.com, 19 giugno 2012.
  7. Citato in Enos Mantoani, Coccodrillo e coniglietto (Parte 2), Ubitennis.com, 21 dicembre 2010.
  8. Citato in Piero Pardini, Citazioni a bordo campo, Ubitennis.com, novembre 2008.
  9. Citato in Enos Mantoani, Non dire gatto se non ce l'hai nel..., Ubitennis.com, 28 febbraio 2011.

Altri progetti[modifica]