Cate Blanchett

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Premi Oscar vinti:

The Aviator

  • Miglior attrice non protagonista (2005)

Blue Jasmine

  • Miglior attrice (2014)
Cate Blanchett nel 2011

Catherine Elise Blanchett nota come Cate Blanchett (1969 – vivente), attrice australiana.

Citazioni di Cate Blanchett[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Elisabetta I è un personaggio pazzesco della storia, e una donna così moderna. Tanti attori si sono misurati, penso a Glenda Jackson, a Helen Mirren, mi piace il fatto che questa sia una storia autonoma, che non devi aver visto il film precedente. È un film popolare su una guerra santa, ma anche moderno sull'invecchiamento con cui deve confrontarsi. Sarebbe stato perverso rinunciare al film quando c'erano tutti gli altri della prima volta.[1]
  • A proposito della vecchiaia poi dobbiamo rassegnarci, non ho voglia di lottare troppo contro i segni lasciati dal tempo. D'altra parte amo i volti e i corpi che cambiano e che sanno raccontare la storia di una vita.[2]
  • [A proposito di Brad Pitt] Lavorare al suo fianco è un immenso piacere, ma andare in giro con lui può essere un vero incubo: i fan lo amano più di una rockstar. (dall'intervista di Alessandra De Luca, Ciak, febbraio 2009)
  • In questo settore molti credono scioccamente che i film con le donne al centro siano del film di nicchia. Non lo sono, gli spettatori vanno a vederli e fanno guadagnare. Il mondo è rotondo, gente.[3]
  • Non sono un omosessuale, nel 2015 questo non dovrebbe essere argomento di conversazione. Mi è stato chiesto se avevo relazioni con donne. Ho risposto sì, ma non mi riferivo a relazioni sessuali.[4]

Note[modifica]

  1. Citato in Cate Blanchett è di nuovo Elizabeth, il Messaggero.it, 19 ottobre 2007.
  2. Dall'intervista di Alessandra De Luca, Ciak, febbraio 2009.
  3. Citato in Oscar, Cate Blanchett: "Grazie a Woody Allen e viva le donne", Repubblica.it, 2 marzo 2014.
  4. Durante la conferenza stampa di Carol al festival di Cannes 2015; citato in Cate Blanchett gela Cannes: ​"Basta, non sono omosessuale", il Giornale.it, 17 maggio 2015.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]