Engelbert Kaempfer

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Engelbert Kaempfer

Engelbert Kaempfer (1651 – 1716), naturalista ed esploratore tedesco.

History of Japan[modifica]

  • Il mikado considera incompatibile con la sua dignità e col suo carattere sacro toccare il suolo con i piedi. Così, quando deve recarsi in qualche luogo, si fa portare a spalla dai suoi servitori. Ma è ancora meno conveniente che la sua persona sia esposta all'aria libera, e al sole è rifiutato l'onore di risplendere sul suo capo.
  • [Al mikado] A tal punto si attribuisce un carattere sacro a tutte le parti del suo corpo che i suoi capelli, la sua barba e le sue unghie non debbono essere ma tagliati. Ma perché non sia del tutto trascurato, viene lavato di notte, mentre dorme; quanto viene tolto al suo corpo in questo stato si può considerare come gli venisse rubato, ed un furto di questo genere non arreca pregiudizio alla sua dignità.
  • [Il mikado] Se, disgraziatamente, si fosse voltato da una parte o dall'altra, o se il suo sguardo fosse stato diretto per un certo tempo su una qualche regione del suo Impero, ne sarebbero potuti derivare per quel paese una guerra, una carestia, la peste, un incendio o un'altra disgrazia che l'avrebbero portato alla rovina.

[Engelbert Kaempfer, History of Japan, da James Frazer, Taboo and the Perirls of the Soul, 1911; citato in Sigmund Freud, Totem e tabù, Newton Compton Editori, 1988]

Altri progetti[modifica]