Fratello, dove sei?

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Fratello, dove sei?

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale O Brother, Where Art Thou?
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2000
Genere commedia
Regia Joel ed Ethan Coen
Sceneggiatura Joel ed Ethan Coen
Attori
Note
  • Golden Globe al "miglior attore (musical/commedia)" (George Clooney)

Fratello, dove sei?, film del 2000 con George Clooney, John Turturro e Tim Blake Nelson, regia di Joel ed Ethan Coen.

Frasi[modifica]

  • Voi cercate una grande fortuna. Voi tre che siete ora in catene troverete una fortuna, anche se non sarà la fortuna che cercate. Ma prima, prima dovrete viaggiare, percorrere una strada accidentata, una strada irta di pericoli. Vedrete cose che al racconto susciteranno meraviglia. Voi vedrete una mucca sul tetto di una casa del cotone. E tanti, tanti fatti portentosi. Non posso dirvi quanto sarà lunga quella strada, ma non temete gli ostacoli lungo il percorso, poiché il fato vi ha accordato una ricompensa. Anche se la strada è tortuosa e il cuore scoraggiato e afflitto, voi seguite il vostro cammino, seguitelo fino alla vostra salvezza. (Vecchio cieco senza nome)
  • [Indicando il padre] Lui è il governatore Menelao "Passami i biscotti Pappy" O'Daniel, e sarebbe molto contento se voi usaste la sua farina. E anche se lo votaste al ballottaggio. (Junior O'Daniel)
  • Ho detto il mio pensiero e ho contato fino a tre. (Penny a Everett)
  • Siamo in tempesta! Siamo in tempesta! (Everett)

Dialoghi[modifica]

  • Pete: Aspetta un momento: chi ti ha eletto capogruppo di questa banda? [La banda è un trio]
    Everett: Vedi Pete, ritengo che debba essere quello di noi con la maggior capacità di raziocinio. Ma se questa non è l'opinione unanime – diamine! – mettiamola ai voti.
    Pete: Mi sta bene. Io voto per il sottoscritto.
    Everett: E anch'io voto per il sottoscritto.
    Delmar: Ok: io sono con voi, ragazzi.
  • [In un negozio, cercando un ricambio per l'auto]
    Negoziante: Posso far venire il pezzo da Bristol, ci vorranno due settimane. La sua brillantina.
    Everett: Due settimane? No, non me ne faccio niente!
    Negoziante: Il magazzino della Ford più vicino è a Bristol.
    Everett: No... un momento: non voglio questa brillantina: voglio la Dapper Dan.
    Negoziante: Qui non trattiamo la Dapper Dan, trattiamo la Fop.
    Everett: No, io non voglio la Fop, maledizione! Io sono un uomo-Dapper Dan.
    Negoziante: Badi a come parla, giovanotto, questo è un esercizio pubblico. Se vuole la Dapper Dan gliela ordino. Ci vogliono un paio di settimane.
    Everett: Ma guarda: questo paese è una bizzarria geografica! È a due settimane da tutto! Lasci perdere.
  • [Entrando in radio, da dove stanno per trasmettere]
    Junior O'Daniel: Non vuoi stringere qualche mano, Pappy, fare un po' di politicheria?
    Pappy O'Daniel: Te la strappo la mano, rimbambito figlio di puttana! Lo so come si corteggia l'elettorato, noi non comunichiamo con uno alla volta, noi facciamo comunicazione di massa!
  • [Durante l'inseguimento in auto]
    George Nelson: Mucche! Io odio le mucche più dei poliziotti! [Spara sulle mucche]
    Delmar: Oh, George, no, il bestiame no...
  • Everett: Disonesta simulatrice e arpia. Mai fidarsi di una femmina, Delmar: ricorda questo semplice principio e il tempo con me non sarà stato speso invano.
    Delmar: Ok, Everett.
    Everett: "Travolto da un treno"... La verità non significa niente per una donna. È il trionfo della soggettività. Sei mai stato con una donna?
    Delmar: Be', io... Io devo recuperare la fattoria di famiglia prima di poter pensare a certe cose.
    Everett: Bravo, astieniti. Anche dopo. Mi devi credere, la donna è il più crudele strumento di tortura mai inventato per tormentare la vita dell'uomo
  • Pete: Diavolo se siamo in alto mare! Chi volete che li prenda tre autostoppisti barbuti e lerci? Di cui uno è un sapientone che non sa tenere i boccaporti chiusi.
    Everett: Pete, non voglio nobilitare con un commento il rancore che si riflette in questo tuo appunto, ma vorrei sferzare il tuo atteggiamento generale di irrimediabile pessimismo. Pensa ai gigli nei campi, puttana ladra! Oppure prendi Delmar come paradigma della speranza.
    Delmar: Sì, dai, prendi me!

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]