Hans Mayer

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Hans Mayer (1907 – 2001), giurista e ricercatore di letteratura tedesca e di scienze sociali tedesco.

  • Un gruppo molto singolare, benché rimasto allo stato embrionale, si riunisce a Berlino intorno al 1812. A costituirlo sono alcuni giovani che seguono con vivo interesse le lezioni del filosofo Fichte, i celebri Discorsi alla nazione tedesca. Tredici tra gli uditori di Fichte, giovani ufficiali, istitutori, studenti, scoprono la concordanza delle loro idee e decidono di passare dalla contemplazione all'azione. (da I riti delle associazioni politiche nella Germania romantica, in Il collegio di sociologia. 1937-1939, a cura di Marina Galletti, Bollati Boringhieri 1991, p. 354)

Bibliografia[modifica]

  • Le Collège de Sociologie. (1937-1939), a cura di Denis Hollier, Èditions Gallimard, Parigi 1979, trad.it. Marina Galletti, Lola Ieronimo, Annamaria Laserra, Il collegio di sociologia. 1937-1939, a cura di Marina Galletti, Bollati Boringhieri, Torino 1991.

Altri progetti[modifica]