Max Frisch

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Moneta commemorativa svizzera per Max Frisch

Max Frisch (1911 – 1991), scrittore svizzero.

Incipit di Barbablù[modifica]

«Conoscete questa cravatta, signor Schaad?»
«Me l'hanno già fatta vedere.»
«È la cravatta che è servita a strangolare la vittima, come sapete.»
[citato in Fruttero & Lucentini, Íncipit, Mondadori, 1993]

Homo Faber[modifica]

  • Ogni apparecchio può guastarsi una volta o l'altra; quel che mi innervosisce è di non sapere il perché.
  • Per il solo fatto che parliamo del probabile, anche l'improbabile vi è sempre già incluso, e precisamente in quanto caso limite del possibile, e quando capita che avvenga, questo improbabile, non c'è per noi nessun motivo di meraviglia, di commozione, di mistificazione.
  • Una donna che è capace, prima di vestirsi, di cambiar posto ai fiori nel vaso e intanto di parlare dell'amore e del matrimonio, questo nessun uomo lo sopporta, credo, a meno che non sia un ipocrita.

Bibliografia[modifica]

  • Max Frisch, Homo Faber, traduzione di A. Rendi, Feltrinelli Editore, 1997.

Altri progetti[modifica]