Michael White

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Michael White (1959 — vivente), scrittore britannico. Ha usato anche lo pseudonimo Sam Fisher.

Incipit de L'anello dei Borgia[modifica]

Roma, agosto 1503

La testa di papa Alessandro VI sembrava un enorme scroto. Del grasso gli colava sul mento, e quando contemplò la montagnola del dolce budino che aveva davanti le sue malvagie pupille nere si dilatarono. Lucrezia Borgia, sua figlia, lo guardò e sentì un conato di vomito premerle in gola. Aveva solo dodici anni quando il padre l'aveva introdotta alle proprie inclinazioni sessuali. Era stata costretta a masturbarsi con un crocefisso mentre lo guardava sodomizzare un servetto di nove anni. Quando il vecchio obeso era venuto aveva grugnito come un cinghiale infilzato.

Bibliografia[modifica]

  • Michael White, L'anello dei Borgia, traduzione di Maria Vecchi, Newton Compton, 2010. ISBN 9788854119857

Altri progetti[modifica]