Atenagora

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Patriarca Atenagora I)
Statua di Atenagora a Chania (Creta)

Patriarca Atenagora I, al secolo Aristokles Spyrou (1886 – 1972), religioso greco, Patriarca di Costantinopoli.

  • Senza lo Spirito Santo, Dio è lontano, Cristo resta nel passato, il Vangelo è una lettera morta, la chiesa una semplice organizzazione, l'autorità un potere, la missione una propaganda, il culto un ricordo, e l'agire cristiano una morale di schiavi.  Fonte? Fonte?
  • Bisogna riuscire a disarmarsi.
    Io questa guerra l'ho fatta. Per anni e anni. È stata terribile. Ma ora, son disarmato.
    Non ho più paura di niente, perché "l'amore scaccia la paura".
    Sono disarmato dalla volontà di spuntarla, di giustificarmi alle spese degli altri.
    Non sono più all'erta, gelosamente aggrappato alle mie ricchezze. Accolgo e condivido.
    Non tengo particolarmente alle mie idee, ai miei progetti.
    Se me ne vengono proposti altri migliori, li accetto volentieri. O piuttosto, non migliori, ma buoni.
    Lo sapete che ho rinunciato al comparativo...
    Ciò che è buono, vero, reale, dovunque sia, è sempre il migliore per me.
    Perciò non ho più paura.
    Quando non si ha più niente, non si ha più paura. "Chi ci separerà dall'amore di Cristo?".
    [...] Ma se ci disarmiamo, se ci spogliamo, se ci apriamo al Dio uomo che fa nuove tutte le cose, allora è lui a cancellare il passato cattivo e a restituirci un tempo nuovo dove tutto è possibile. (da Chiesa ortodossa e futuro ecumenico, pp. 209-211)

Bibliografia[modifica]

  • Atenagora, Chiesa ortodossa e futuro ecumenico. Dialoghi con Olivier Clément, Brescia. 1995. ISBN 8837215681

Altri progetti[modifica]