Sarah Bradford

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Sarah Bradford (1938 – vivente), storica e biografa britannica.

  • Generazioni di storici ne hanno travisato la biografia esaminandola nell'ottica dei crimini commessi dalla sua famiglia, a loro volta amplificati da cronisti contemporanei ostili [...]. Nell'Ottocento è cominciata una cauta riabilitazione, ma in ultima analisi tutti hanno concluso che, pur non essendo un'assassina e una donna dissoluta, Lucrezia in realtà era una giovane sventata, vittima inerme degli uomini della sua famiglia. La verità è che in un mondo in cui i dadi erano pesantemente truccati in favore dei maschi, Lucrezia si destreggiava a seconda delle circostanze per forgiare il proprio destino. (da Lucrezia Borgia. La storia vera, p. 5)
  • Che avessero commesso incesto o no, senza dubbio Cesare e Lucrezia si amavano più di quanto amassero chiunque altro e mantennero la reciproca fedeltà fino alla fine. Lucrezia rappresentava l'unica eccezione per Cesare, che non aveva alcun rispetto e considerazione per le donne. (da Lucrezia Borgia. La storia vera, p. 89)

Bibliografia[modifica]

  • Sarah Bradford, Lucrezia Borgia. La storia vera, traduzione di Luisa Agnese Dalla Fontana, Mondadori, Milano, 2005. ISBN 88-0455-627-7