5 giorni fuori

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

5 giorni fuori

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

It's Kind of a Funny Story

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2010
Genere commedia, drammatico
Regia Ryan Fleck, Anna Boden
Soggetto Ned Vizzini (romanzo)
Sceneggiatura Ryan Fleck, Anna Boden
Produttore Kevin Misher
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

5 giorni fuori, film statunitense del 2010 diretto da Ryan Fleck e Anna Boden.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • A volte vorrei avere una risposta facile per la mia depressione: che mio padre mi picchia o che qualcuno abusa di me. Ma i miei problemi sono meno drammatici di questi: tipo mio padre fa sempre domande sbagliate, e i miei amici a volte mi guardano come se venissi da un altro pianeta, e sono ossessionato da una ragazza, che esce col mio migliore amico. Quindi c'è stata una cosa che mi ha fatto venir voglia di saltar giù da un ponte? Ehm no, niente di insolito. (Craig)
  • [Citando la Preghiera della Serenità] Signore, dammi la forza per cambiare le cose che posso, il coraggio per accettare le cose che non posso, e la saggezza per capire la differenza. (Dottoressa Minerva)
  • Avevi capito tutto fin dall'inizio, Muqtada, non uscendo mai dal letto. (Craig)
  • Lo so cosa state pensando: Ma come passa un paio di giorni in ospedale e risolve tutti i suoi problemi? Eh no ragazzi, proprio no. Questo è solo l'inizio. Devo ancora affrontare i compiti, la scuola, i miei amici, mio padre. Ma la differenza tra oggi e lo scorso sabato è che, per la prima volta da un po' di tempo, non vedo l'ora di fare le cose che voglio fare. Pedalare, mangiare, bere, parlare, andare in metro, leggere, leggere mappe, creare mappe, creare arte, fregarmene del corso estivo, dire a mio padre di non rompere, abbracciare mia madre, la mia sorellina, mio padre, baciare Noelle, baciarla ancora. Portarla a fare un picnic, andare al cinema con lei, fare una festa, raccontare la mia storia, fare volontariato al 3 Nord, aiutare gente come Bobby, come Muqtada, come me. Disegnare, correre, viaggiare, saltare. Respirare. Vivere. (Craig)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Bobby: Come va? Hai una sigaretta?
    Craig: No, mi dispiace.
    Bobby: Cosa è che non va?
    Craig: È solo che non fumo.
    Bobby: No perché sei al pronto soccorso alle cinque di una domenica mattina?
    Craig: Be' eh... direi che ho avuto un sacco di cose per la testa di recente...
    Bobby: Dì, dì.
    Craig: Ok, be' è difficile da spiegare... ma vedi c'è una ragazza...
    Bobby: Sì, capito.
    Craig: E l'iscrizione a quei corsi preparatori mi rende davvero nervoso.
    Bobby: Scuola estiva?
    Craig: Sì, una specie di super prestigioso tipo di...
    Bobby: Perché dovresti andare a scuola d'estate? Devi stare a Coney Island a rimorchiare ragazze!
    Craig: Sei un medico?
    Bobby: Tu che dici?
    Craig: Cioè non sembri tanto un medico.
    [Pausa]
    Bobby: Ti piace Dr. House? [pausa] Be' spero lo risolvano, qualunque sia il tuo problema.
  • Dottoressa: Il medico Mahmoud ha scritto che stavi prendendo lo Zoloft ma hai smesso tre settimane fa, giusto?
    Craig: Sì.
    Dottoressa: Perché hai smesso di prenderlo?
    Craig: Credo perché ho pensato che fosse meglio, che non mi serviva.
    Dottoressa: Forse perché stava funzionando.
  • Craig: Perché pensi di avere i requisiti per questa casa famiglia?
    Bobby: Perché se non mi accettate, sarò un senzatetto
    Craig: Ok, bene, sì... Forse devi concentrarti sulle cose positive che trarresti da questa esperienza, piuttosto che...
    Bobby: Le negative?
    Craig: Esatto, tipo quale sarebbe il tuo contributo? Qualcosa di speciale che solo tu offri. [pausa] Può essere qualunque cosa, sei di buon carattere?
    Bobby: No.
    Craig: Sei un tipo ordinato, curi il tuo aspetto?
    Bobby: Non direi.
    Craig: Io credo ci siano situazioni in cui si può aggiustare la verità un pochino.
    Bobby: Sì, è solo che non voglio fomentare le aspettative della gente per poi deluderle.
  • Craig: Non ho nessun amico...
    Muqtada: Questa è una lezione difficile da imparare.
  • Craig: Senti non sono solo le donne, non riesco a fare nulla di giusto, è un casino la mia vita.
    Bobby: No, la mia è un casino, quella di Muqtada è un casino. [ Guardando Muqtada] Senza offesa.
    Muqtada: Parole sante, Bobby.
    Bobby: Senti, tu mi piaci Craig, mi ricordi me alla tua età, solo che io ero molto più bello, e non avevo tanti guai con le donne.
    Muqtada: Riprenditi la vita, bimbo.
    Bobby: Ma se tra venti stai festeggiando gli otto anni di tua figlia in un posto come questo, giuro su Dio, che noi due ti prendiamo a calci in culo. Chi non è impegnato a vivere, è impegnato a morire... fai meglio a credermi.
    Muqtada: Questo Bobby è un uomo molto saggio.

Altri progetti[modifica]