Abisai

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Abisai (al centro) indica Saul a Davide, illustrazione del 1873

Abisai, personaggio biblico, nipote del re Davide e suo generale.

Citazioni di Abisai[modifica]

  • [A Davide, trovando Saul addormentato] Oggi Dio ti ha messo nelle mani il tuo nemico. Lascia dunque che io l'inchiodi a terra con la lancia in un sol colpo e non aggiungerò il secondo. (Libri di Samuele)

Citazioni su Abisai[modifica]

  • Abisài, fratello di Ioab, figlio di Zeruià, fu il capo dei Trenta. Egli impugnò la lancia contro trecento uomini e li trafisse; si acquistò fama fra i Trenta. Fu il più glorioso dei Trenta e perciò fu fatto loro capo, ma non giunse alla pari dei Tre. (Libri di Samuele)
  • Davide e Abisài scesero tra quella gente di notte ed ecco Saul giaceva nel sonno tra i carriaggi e la sua lancia era infissa a terra a capo del suo giaciglio mentre Abner con la truppa dormiva all'intorno. [...] Ma Davide disse ad Abisài: "Non ucciderlo! Chi mai ha messo la mano sul consacrato del Signore ed è rimasto impunito?". (Libri di Samuele)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]