Abubakar Tafawa Balewa

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Balewa nel 1962

Abubakar Tafawa Balewa (1912 – 1966), politico nigeriano.

Citazioni di Abubakar Tafawa Balewa[modifica]

  • I paesi africani devono smetterla di condurre attività sovversive contro gli altri paesi africani. (dal discorso all'Oua, 22 maggio 1963)[1]
  • Dobbiamo dimostrare la massima cautela nello scegliere coloro a cui chiedere aiuto: se non stiamo attenti, i nostri paesi potrebbero subire una colonizzazione economica. (dal discorso all'Oua, 22 maggio 1963)[1]

Citazioni su Abubakar Tafawa Balewa[modifica]

Ryszard Kapuściński[modifica]

  • Ancora oggi si ignora la sorte di Balewa. Secono certuni sarebbe agli arresti in una caserma. Secondo altri sarebbe stato ucciso.
  • Balewa è un uomo alto, grosso, dal modo di fare lento e solenne caratteristico di tutti i musulmani subsahariani, dai quali infatti proviene (è originario del Nord musulmano della Nigeria). Ha una faccia da contadino tagliata con l'accetta, e di stampo contadino è anche il suo conservatorismo, più pratico che intellettuale. Parla brevemente, senza addentrarsi in concetti filosofici, ma quello che dice è espresso in un modo estremamente determinato e che suscita rispetto.
  • Il Sardauna era un fanatico musulmano con grandi ambizioni panislamiche. [...] Quest'uomo dinamico e pieno di energia dedicava gran parte del suo tempo a convertire all'islamismo gli infedeli. Affermava di averne convertiti trecentocinquantamila e prometteva di convertire l'intera popolazione della Nigeria.
  • Per l'Occidente la caduta di Balewa rappresenta una grossa perdita in Africa. Grazie alla sua posizione di grande potenza la Nigeria di Balewa era la forza attiva e trainante della destra africana.

Note[modifica]

  1. a b Citato in Ryszard Kapuściński, Se tutta l'Africa, traduzione di Vera Verdiani, Feltrinelli, Milano, 2018, p. 47, ISBN 978-88-07-89097-0

Altri progetti[modifica]