Achimelech

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Achimelech consegna a Davide la spada di Golia (Aert de Gelder, 1685 ca.)

Achimelech, o Abimelech, personaggio biblico, sommo sacerdote.

Citazioni di Achimelech[modifica]

Libri di Samuele[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Rivolto a Davide] Non ho sottomano pani comuni, ho solo pani sacri: se i tuoi giovani si sono almeno astenuti dalle donne, potete mangiarne.
  • [Rivolto a Davide] Guarda, c'è la spada di Golia, il Filisteo che tu hai ucciso nella valle del Terebinto; è là dietro l'efod, avvolta in un manto. Se vuoi, portala via, prendila, perché qui non c'è altra spada che questa.
  • [Rivolto a Saul] E chi è come Davide tra tutti i ministri del re? È fedele, è genero del re, capo della tua guardia e onorato in casa tua. È forse oggi la prima volta che consulto Dio per lui? Lungi da me! Non getti il re questa colpa sul suo servo né su tutta la casa di mio padre, poiché il tuo servo non sapeva di questa faccenda cosa alcuna, né piccola né grande.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]