Adrosauridi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Albero genealogico degli adrosauridi.

Citazioni sugli adrosauridi (Hadrosauridae).

  • Ci potrebbe essere qualche buona spiegazione per credere che i brontosauri mangiassero... cibi soffici. Se la possibilità dei sassolini nel ventriglio venisse ignorata, i denti dei brontosauri sembrerebbero infatti poco adatti ad eventuali pasti a base piante dure. Ma non c'è alcuna base per fare un'ipotesi dello stesso tipo a proposito degli adrosauridi. Le fauci di un adrosauro possedevano dei veri e propri frullatori cranici, probabilmente tra i più efficienti nella storia dei vertebrati. I loro denti e le loro mascelle erano macinatori incomparabili, fatti a posta per occuparsi dei cibi direttamente nella bocca. (Robert T. Bakker)
  • La somma delle prove evolutive è totalmente schiacciante. In quasi ogni modificazione del processo evolutivo degli adrosauridi, mentre si sviluppavano dai loro antenati driosauri, essi subirono una diminuzione delle loro capacità di nuotare. I loro arti anteriori e posteriori divennero più tozzi e compatti, non più lunghi e palmati e le loro code divennero più deboli e rigide. Gli adrosauridi, ben lontani dall'essere i migliori nuotatori tra i dinosauri, devono essere stati, al contrario, i più goffi e lenti. Se costretti, avrebbero probabilmente potuto sguazzare lentamente da un argine all'altro. Il tema centrale della loro evoluzione corporea era specializzato (su questo, l'ortodossia ha ragione), ma nella direzione della terra ferma. Questi dinosauri erano specializzati per un'esistenza puramente terrestre. (Robert T. Bakker)
  • Paragonando gli adrosauridi agli altri dinosauri erbivori, si può notare che solo i primi mancano dei chiari adattamenti per la difesa e la protezione. Non possedevano né corna né artigli né zanne né code fornite di clave o spine, e non avevano corazze ossute. Di sicuro non erano fatti per corse rapide e non possono essere considerati giganti per gli standard dell'epoca. Tutto sommato, sembra che gli adrosauridi fossero piuttosto indifesi — una situazione critica decisamente improbabile. Alternativamente, sembra più probabile che essi dipendessero dalla relativa sicurezza dei laghi, delle paludi o dei fiumi, e che in tal modo fuggissero dai loro nemici. (John Ostrom)
  • Si suppone che gli adrosauridi fossero nuotatori nello stile dei coccodrilli, sospingendosi con flessioni laterali della coda lenti e forti. Perciò, il disegno ideale incorporerebbe dei processi spinosi verticali sulla coda. Ma le spine dorsali degli adrosauridi erano fortemente inclinate all'indietro, esattamente come nelle lucertole terrestre e non come nei nuotatori specializzati.
    Un altro problema con l'attrezzatura di nuoto degli adrosauridi sta nel profilo della coda. Nei coccodrilli, la parte più tozza della coda si trova vicino alla punta, siccome essa oscilla lungo un arco più largo della base. In questo modo, la coda è più tozza nel punto in cui può sospingere meglio l'animale nell'acqua. Tutti gli animali rematori infatti hanno la punta della coda tozza. Le code degli adrosauridi invece erano più tozze alle anche e diventavano man mano più snelle dalla base fino alla punta, un tratto caudale quasi totalmente inadeguato per la sua presunta funzione. (Robert T. Bakker)

Altri progetti[modifica]