Aelredo di Rievaulx

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Aelredo di Rievaulx

Aelredo di Rievaulx o Etelredo di Rievaulx (1110 – 1167), monaco e santo britannico.

L'amicizia spirituale[modifica]

  • All'amico si deve dire la verità; senza di essa il nome di amicizia non vale più nulla.
  • Amici invece sono solo coloro a cui non temiamo di aprire il nostro cuore e ciò che vi è in esso.
  • Ecco fin dove deve tendere l'amore tra amici, che vogliano morire uno per l'altro.
  • L'amicizia è la migliore scala alla perfezione.
  • L'amicizia è quindi quella virtù che lega gli animi con una dolce alleanza d'amore e di più cose fa un'intima unione.
  • L'amicizia spirituale tra i buoni sorge da somiglianza di vita, di costumi e desideri, cioè è accordo nelle cose divine e umane con benevolenza e carità.
  • L'amico, dice il Sapiente (Sir 6, 16), è una medicina di vita.
  • La fonte e la sorgente dell'amicizia è l'amore: infatti ci può essere amore senza amicizia, ma non amicizia senza amore.
  • Quaggiù non c'è nulla di più santo da desiderare, nulla di più utile da cercare, nulla più difficile da trovare, niente più dolce da provare, niente più fruttuoso da conservare dell'amicizia.
  • Si può paragonare ad una bestia chi non abbia uno con cui gioire nelle ore liete e piangere nelle tristi.
  • Tra noi cominci in Cristo, si sviluppi in Cristo e ponga in Cristo il suo fine e la sua perfezione.

Bibliografia[modifica]

  • Aelredo di Rievaulx, L'amicizia spirituale, traduzione di Domenico Pezzini, Paoline, 1996.

Altri progetti[modifica]