Alessandro Ghebreigziabiher

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Ghebreigziabiher

Alessandro Ghebreigziabiher (1968 – vivente), scrittore, drammaturgo e attore teatrale italiano.

Citazioni di Alessandro Ghebreigziabiher[modifica]

  • Sono nato in mezzo tra due sud. Quello d'Italia, Napoli, e quello del mondo, l'Africa. Quindi tra due colori, tra un nome e un cognome così diversi. Sono nato lì, su quella linea di confine, e da allora ho vissuto camminando su una corda immaginaria, sospeso su un mondo bisognoso di riconoscere e di riconoscersi. (da Tramonto, la favola del figlio di Buio e Luce)

Il dono della diversità[modifica]

  • Il mio nome è memoria. Sono la vostra più preziosa amica. Sono la buca in cui non ricadere e la strada sbagliata da non imboccare la seconda volta. Posso essere la vostra più temibile nemica. Perché sono l'occhio che fotografa la vostra vergogna nel buio di una stanza. (da Giornata della memoria del passato e del presente)
  • "Sono il futuro dei miei", pensa il bambino. Le parole si mescolano ad orgoglio e commozione, gioia e fierezza. E chi può essere così ingenuo da pensare di poterlo fermare? (da Il futuro dei miei)
  • Extracomunitario è una bellissima parola. I comunitari sono quelli che vivono tutti in una stessa comunità, come gli Italiani e l'extracomunitario è colui che ne entra a far parte arrivando da lontano. Non appena i comunitari lo vedono capiscono subito che ha qualcosa che loro non hanno, qualcosa che non hanno mai visto, un extra, cioè qualcosa in più. Ecco, un extracomunitario è qualcuno che viene da lontano a portare qualcosa in più. (da Il futuro dei miei)
  • Un bambino immigrato. E siccome sei anche un extracomunitario, cioè uno che porta alla comunità qualcosa in più di bello, tutti gli italiani con cui faremo amicizia ci diranno grazie, cioè ci saranno grati. Da cui, immigrati. (da Il futuro dei miei)
  • Perché tu sei un clandestino. Tu sei il destino del tuo clan, cioè della tua famiglia. Tu sei il futuro dei tuoi cari. (da Il futuro dei miei)

Bibliografia[modifica]

  • Alessandro Ghebreigziabiher, Il dono della diversità, Tempesta Editore. ISBN 9788897309345
  • Alessandro Ghebreigziabiher, Tramonto, la favola del figlio di Buio e Luce, Tempesta Editore. ISBN 978-88-97309-94-9

Altri progetti[modifica]