Alice Walker

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Alice Walker

Alice Malsenior Walker (1944 – vivente), scrittrice statunitense.

Citazioni di Alice Walker[modifica]

  • Chiunque può osservare il sabato, ma per renderlo santo serve tutto il resto della settimana.
Anybody can observe the Sabbath, but making it holy surely takes the rest of the week.[1]
  • Gli animali esistono su questa Terra per se stessi. Non sono stati creati per gli umani, così come i neri non sono stati creati per i bianchi né le donne per gli uomini.[2]

Incipit de Il colore viola[modifica]

Meglio non dire niente a nessuno tranne che a Dio. La mamma ne morirebbe.

Dio mio, ho quattordici anni. Sono sempre stata una brava bambina. Forse puoi darmi un segno per farmi capire cosa mi sta succedendo.
La primavera scorsa dopo la nascita del piccolo Lucious li ho sentiti trafficare. Lui la tirava per il braccio. Lei diceva, È troppo presto, Fonso, non sto bene. Alla fine l'ha lasciata andare. Passa una settimana e lui la tira ancora per il braccio. Lei dice, No, non voglio. Non vedi che sono già mezza morta, e con tutti questi bambini.

Note[modifica]

  1. Da In Search of Our Mother Garden's; citato in Bonita Jean Zimmer, Reflections for Tending the Sacred Garden, iUniverse, 2003, p. 97 ISBN 0595269516
  2. Citato in Will Tuttle, Cibo per la pace, traduzione di Marta Mariotto, Sonda, Casale Monferrato, 2014, p. 203. ISBN 978-88-7106-742-1

Bibliografia[modifica]

  • Alice Walker, Il colore viola, traduzione di Marisa Caramella, Frassinelli.

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]