Alto Adige

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Neves-Stausee

Citazioni sull'Alto Adige e sugli altoatesini.

  • Al compimento del diciottesimo anno d'età l'altoatesino compie una triplice scelta su carta intestata. Apporre la crocetta: madrelingua tedesca, italiana, ladina. La divisione, quindi, è fra gruppi linguistici. Ed è una divisione permeabile. Tecnicamente se il sottoscritto volesse, potrebbe andare in tribunale e cambiare la propria certificazione di appartenenza linguistica. Da italiano a tedesco con un tratto di penna. (Luca D'Andrea)
  • [Flavio] Faganello, almeno così mi sembra, ha voluto ora rifuggire dalla retorica per proporre una "storia" in bianconero. L'uomo, l'uomo individuo e l'uomo società. Le stagioni dell'uomo. L'uomo nel paesaggio. I paesaggi dell'uomo. I paesaggi dell'uomo come erano e come sono oggi. Le trasformazioni avviate, spesso brutalmente, dall'uomo. Tutto in minore. Niente cattedrali o palazzi o castelli. Semmai qualche particolare che ne modera la conclamata aulicità. Questa "storia" di situazioni "umili" esprime con riverente convinzione un'assonanza di sequenze che rendono comprensibile il teatro umano del Trentino e del Tirolo del Sud. Quasi che il viaggio della natura si fosse misticamente alleato al viaggio all'uomo con le sue bisacce, quindi della Storia. Un'idealizzazione della realtà? Un realismo lucido? Nettissime immagini. Di tipo impressionistico. Di un grande fotografo moderno. (Aldo Gorfer)
  • La funzione di tutela dell'Austria è uno dei pilastri fondamentali che garantiscono l'autonomia dell'Alto Adige e che la caratterizzano rispetto a tutte le altre in virtù dell'ancoraggio internazionale previsto dall'accordo di Parigi. (Arno Kompatscher)
  • Ogni cittadino (madrelingua italiano, tedesco o ladino) altoatesino ha la responsabilità di mostrare al mondo che la convivenza pacifica e collaborativa non solo è possibile, ma è anche lucrosa. Ricordate? Là dove c'erano povertà e fame, oggi ci sono alberghi a cinque stelle, là dove veniva rifiutato un piatto di minestra a un "madrelingua italiano" oggi ci sono chef stellati ben felici di preparare ogni ben di Dio a chiunque. (Luca D'Andrea)

Altri progetti[modifica]