Amanda Hocking

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Amanda Hocking (1984 — vivente), scrittrice statunitense.

Incipit di alcune opere[modifica]

Ascend[modifica]

Guardavo fuori dalla finestra voltando le spalle ai presenti. Era un trucco che avevo imparato da mia madre per apparire padrona della situazione. Tra i molti consigli che Elora mi aveva dato negli ultimi mesi, quelli che riguardavano la gestione delle riunioni erano i più utili.

Switched[modifica]

Ci sono un paio di cose che hanno reso quel giorno diverso da tutti gli altri: era il mio sesto compleanno e mia madre brandiva un coltello. E non un coltellino da bistecca, ma uno da macellaio, con la lama che scintillava come in un brutto film horror. Voleva uccidermi, non c'era alcun dubbio.

Torn[modifica]

Quando Rhys e io ci presentammo a casa sua, alle otto di mattina, "mio fratello" Matt fu felice... per lo meno di rivedermi viva e per il fatto che non ero sparita per sempre. Pur arrabbiato e lanciandomi occhiatacce furiose e incredule, stette ad ascoltare la vaga spiegazione che improvvisai.

Bibliografia[modifica]

  • Amanda Hocking, Ascend, traduzione di Sabina Terziani, Fazi Editore, 2013. ISBN 9788876251542
  • Amanda Hocking, Switched, traduzione di Silvia Pellegrini, Fazi Editore, 2012. ISBN 97888876251498
  • Amanda Hocking, Torn, traduzione di Silvia Pellegrini, Fazi Editore, 2012. ISBN 9788864116648

Altri progetti[modifica]