Andrea Baldini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Andrea Baldini nel 2013

Andrea Baldini (1985 – vivente), schermidore italiano.

  • [Dopo la squalifica per doping alla vigilia delle Olimpiadi Pechino 2008] La tempistica dell'annuncio della mia positività mi lascia dubbioso. Non ho assunto volontariamente nessun farmaco che mi è stato imputato nel controllo antidoping e non ritengo che il medico federale possa avermi somministrato nessun farmaco al di fuori dell'antibiotico che avevo regolarmente dichiarato durante il controllo antidoping. Questo diuretico rimane 4 ore nelle urine, quindi avrei dovuto assumerlo, indirettamente, o durante la finale o poco prima. Sarei veramente uno scemo se l'avessi fatto. Per poi cosa? Nella scherma il doping non esiste e non ha senso. Ripeto, questa sostanza non l'ho assunta volontariamente e il medico federale non me l'ha data. Si trovava nel campione delle urine quel giorno. Ognuno faccia le sue valutazioni.[1]
  • [Riferito ad Andrea Cassarà sull'ipotesi del complotto] Mi rendo conto che è un nome che può venire in mente, perché è quello che prenderà il mio posto. Ma io non posso puntare il dito. Ho ricevuto le chiamate di Sanzo e di altri componenti che non sono proprio ai veritici. Non Cassarà. Tutti mi erano e mi sono vicini.[1]
  • [«Prova smarrimento nell'allenarti in attesa di giudizio?»] No, vivo in un involucro vuoto. Oggi la scherma è un lavoro, non più una passione. Continuare ad allenarmi senza poter ancora dimostrare la mia innocenza...: ecco, è tutto assurdo.[2]
  • [Dopo la squalifica per doping alla vigilia delle Olimpiadi Pechino 2008] Posso camminare a testa alta perché sono pulito. Sono sconvolto, non ho dormito tutta la notte. Vengo privato ingiustamente di una partecipazione olimpica, è una botta tremenda perché non è una sconfitta maturata sulla pedana.[1]
  • [Sull'oro a squadre di Londra 2012] Questo successo mi ripaga di tutto. È stata una bellissima vittoria e non penso più a Pechino. Sono venuto qui per cercare di godermi questa emozione olimpica, senza stare a pensare al passato, a fantasmi e rancori. Volevo inseguire un sogno con quella leggerezza che avevo da bambino e oggi sono felice.[3]

Note[modifica]

  1. a b c Citato in Marisa Poli, Scherma, Baldini positivo: "Un complotto, sono pulito", Gazzetta.it, 1 agosto 2008.
  2. Dall'intervista di Flavio Vanetti, Baldini il moschettiere «Mi sento svuotato ma tornerò una belva», Corriere della Sera, 3 gennaio 2009.
  3. Citato in Baldini-Cassarà, amici-nemici riuniti dalla corsa all'oro, Sport. Sky.it, 6 agosto 2012.

Altri progetti[modifica]