Angelo Mangiarotti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Angelo Mangiarotti

Angelo Mangiarotti (1921 – 2012), architetto, designer, scultore ed urbanista italiano.

Citazioni di Angelo Mangiarotti[modifica]

  • Nei miei progetti, ho sempre cercato che le esigenze delle persone partecipassero alla definizione dell'opera. Direi che il punto di partenza fondamentale, per progettare un oggetto di design, risiede nell'utilità che questo ha per la gente. Un oggetto che non nasce da una necessità non può essere neppure considerato come appartenente a questa categoria, il design.[1]
  • Le mie opere sono sempre nate dall'interesse, la curiosità, che ho per la materia e i modi possibili di lavorarla; per poi trovare soluzioni spesso anche al limite, direi. Bisogna sempre porre molta attenzione alla scelta dei materiali con i quali sarà realizzato un oggetto, poiché si stabilisce un rapporto con la forma sempre molto delicato. L'innovazione tecnologica rappresenta uno degli aspetti fondamentali per il lavoro del designer, ma non deve portare all'esasperazione della tecnica a scapito di altri aspetti.[1]

Citazioni su Angelo Mangiarotti[modifica]

  • Angelo Mangiarotti è un autore assolutamente originale dell'architettura internazionale, uno dei pochi maestri italiani (come Ponti, Nervi e Piano) in grado di esportare la propria idea e la propria filosofia di progetto. La carriera di Mangiarotti ha inizio nei primi anni cinquanta e da subito le sue realizzazioni diventano modelli per il mondo dell'architettura, dell'ingegneria, del design e dell'arte, grazie alla sua capacità di dialogare con queste discipline normalmente distanti – Il senso profondo dei valori etici, l'impegno civile e il rigore morale con cui sentire ogni gesto della professione fanno di Angelo Mangiarotti un esempio raro; progettista unico nel suo essere insieme architetto, designer e scultore. (Beppe Finessi)

Note[modifica]

  1. a b Citato in La felicità viene dalla correttezza, DesignLibrary.it

Altri progetti[modifica]