Anite di Tegea

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Anite di Tegea (fine del IV secolo a.C. – III secolo a.C.), poetessa greca antica epigrammista ed autrice di epitaffi.

Citazioni di Anite di Tegea[modifica]

  • Ospite, all'ombra dell'olmo riposa le membra sfinite, | qui dolce fra le verdi fronde mormora l'aura; | e bevi l'acqua che sgorga freschissima: al passeggero | questo nell'afa ardente è soave riposo. (Invito all'ombra[1])

Note[modifica]

  1. In Antologia Palatina, traduzione di Annunziato Presta, Casini, Roma, 1957; citato in Francesco Pedrina, Musa Greca, Antologia di poeti e prosatori greci con profili degli autori e pagine critiche organicamente scelte per un disegno storico-estetico, Casa Editrice Luigi Trevisini, Milano, V ristampa, p. 873.

Altri progetti[modifica]