Antonio Bacci

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Antonio Bacci (1885 – 1971), cardinale, arcivescovo cattolico e latinista italiano.

Citazioni di Antonio Bacci[modifica]

  • E salii l'arduo monte | fra burroni precipiti profondi; | e mi ventò alla fronte | la tempesta ; co' piedi vacillanti | salii, mi inerpicai; | discesi a valle per montare ancora, | e sempre avanti, sempre avanti andai | assetato di luce e di speranza. | Ma sempre ad ogni monte un altro monte | s'aderse , altera sfida; | sempre più lungi apparve l'orizzonte, | sempre più in alto si converse il cielo: | onde il mio cuore ancora si tormenta | inseguendo il suo sogno, | che ad ogni passo ognora s'insublima. | Avanti, o mia speranza, o mio desio; | su, verso l'erma cima! | Quel che fu un sogno un giorno, | un giorno arriderà per la tua pace. | In alto, o mia speranza , o mio desio![1]

Note[modifica]

  1. Excelsius, in Oasi. Rime e ritmi giovanili, prefazione di Guglielmo Della Rocca, Italica Editrice, Napoli, 1915. Citato in La civiltà cattolica. Pubblicazione periodica per tutta l'Italia., vol IV, anno LXVI, Uffizio della civiltà cattolica, Roma, 1915, pp. 97-98.

Altri progetti[modifica]