Al 2019 le opere di un autore italiano morto prima del 1949 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Arnaldo Fusinato

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Arnaldo Fusinato (1817 – 1888), poeta e patriota italiano.

Citazioni di Arnoldo Fusinato[modifica]

  • Arte più misera, arte più rotta | non c'è del medico che va in condotta. (da Il medico condotto)
  • Che val se irrompono | da tutti i lati | quanti ha l'Italia | armi ed armati? | Fuoco alla miccia, | avanti! Urrah! | Les Italiens | ne se battent pas[1]. (da Al Rev. Padre Lamoricière generale dell'Ordine..., citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 654)
  • Il morbo infuria, | il pan ci manca, | sul ponte sventola | bandiera bianca. (da Addio a Venezia)
  • Noi pure l'abbiamo la nostra bandiera | non più come un giorno sì gialla sì nera; | sul candido lino del nuovo stendardo | ondeggia una verde ghirlanda d'allôr, | de' nostri tiranni nel sangue codardo | è tinta la zona del terzo color. (da Il Canto degli Insorti)
  • Studente | vuol dire: Un tal che non istudia niente. (da Lo studente di Padova, p. 1)

Note[modifica]

  1. La frase originale è di Christophe Louis Léon Juchault de Lamoricière. Cfr. Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 655-656.

Altri progetti[modifica]