Aurelio Andreazzoli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Aurelio Andreazzoli (1953 – vivente), allenatore di calcio italiano.

  • [Sull'inizio della sua esperienza come allenatore della Roma] Personalmente non ho fatto nulla di particolare. Ho solo insistito nel trasmettere la mia idea di calcio. Sono stato bravo a creare sinergie all'interno dello spogliatoio, della società e anche all'esterno. Mi sono accorto che c'era una dimostrazione di affetto che dipende anche dalla mia richiesta di sinergie. Io speravo di vincere anche a Genova con la Samp, e lo avremmo meritato. Avevo quasi la certezza della risposta del gruppo, non potevo esserlo sui risultati. Ho sempre detto che abbiamo una squadra forte. E se hai la partecipazione che vedo i risultati devono arrivare.[1]
  • [Su Federico Balzaretti] Quando si parla di lui bisogna togliersi il cappello, perché è un ragazzo esemplare nei comportamenti dentro e fuori dal campo. Per quelli come lui, anche quando non gioca bene, chiedo una critica costruttiva perché la persona non lo merita. Io non discuto dei fischi del pubblico, che possono essere anche meritati. Ma ci andrei cauto.[1]

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]