Balaam

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Balaam e la sua asina (Rembrandt, 1626)

Balaam, personaggio biblico.

Citazioni di Balaam[modifica]

  • Come sono belle le tue tende, Giacobbe, | le tue dimore, Israele! || Sono come torrenti che si diramano, | come giardini lungo un fiume, | come àloe, che il Signore ha piantati, | come cedri lungo le acque. || Fluirà l'acqua dalle sue secchie | e il suo seme come acqua copiosa. | Il suo re sarà più grande di Agag | e il suo regno sarà celebrato. || Dio, che lo ha fatto uscire dall'Egitto, | è per lui come le corna del bùfalo. | Egli divora le genti che lo avversano, | addenta le loro ossa | e spezza le saette scagliate contro di lui. (Numeri)
  • Dall'Aram mi ha fatto venire Balak, | il re di Moab dalle montagne di oriente: | Vieni, maledici per me Giacobbe; | vieni, inveisci contro Israele! || Come imprecherò, se Dio non impreca? | Come inveirò, se il Signore non inveisce? | Anzi, dalla cima delle rupi io lo vedo | e dalle alture lo contemplo: | ecco un popolo che dimora solo | e tra le nazioni non si annovera. || Chi può contare la polvere di Giacobbe? | Chi può numerare l'accampamento d'Israele? | Possa io morire della morte dei giusti | e sia la mia fine come la loro. (Numeri)

Citazioni su Balaam[modifica]

  • L'asina vide l'angelo del Signore e si accovacciò sotto Balaam; l'ira di Balaam si accese ed egli percosse l'asina con il bastone. Allora il Signore aprì la bocca all'asina ed essa disse a Balaam: "Che ti ho fatto perché tu mi percuota già per la terza volta?". Balaam rispose all'asina: "Perché ti sei beffata di me! Se avessi una spada in mano, ti ammazzerei subito". L'asina disse a Balaam: "Non sono io la tua asina sulla quale hai sempre cavalcato fino ad oggi? Sono forse abituata ad agire così?". Ed egli rispose: "No". Allora il Signore aprì gli occhi a Balaam ed egli vide l'angelo del Signore, che stava sulla strada con la spada sguainata. Balaam si inginocchiò e si prostrò con la faccia a terra. L'angelo del Signore gli disse: "Perché hai percosso la tua asina già tre volte? Ecco io sono uscito a ostacolarti il cammino, perché il cammino davanti a me va in precipizio. Tre volte l'asina mi ha visto ed è uscita di strada davanti a me; se non fosse uscita di strada davanti a me, certo io avrei già ucciso te e lasciato in vita lei". (Numeri)
  • Poi sorse Balak, figlio di Zippor, re di Moab, per muover guerra a Israele; mandò a chiamare Balaam, figlio di Beor, perché vi maledicesse; ma io non volli ascoltare Balaam; egli dovette benedirvi e vi liberai dalle mani di Balak. (Libro di Giosuè)

Altri progetti[modifica]