Team-up Image Comics/Marvel Comics

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Balistica/Wolverine)
Jump to navigation Jump to search

Citazioni tratte da team-up di personaggi Image Comics con personaggi Marvel Comics.

Il regno del demonio[modifica]

Balistica/Wolverine: Il regno del demonio capitolo quattro[modifica]

[Devil's Reign Part 4: When the Balls Drops su, Ballistic/Wolverine n. 1, Marvel Comics/Top Cow, febbraio 1997; ed. it. su Le battaglie del millennio n. 5, ed. Marvel Italia, novembre 1997]

  • Gli esperti di cultura di massa hanno dichiarato la fine della decadenza. Mi sa che quegli esperti hanno frequentato i locali sbagliati. Comunque ora so che odore ha la decadenza... puzza di vaselina, vodka e vomito. (Wolverine)
  • Anche la Gestapo era la legge... non per questo era nel giusto! (Wolverine)
  • Testa di fuoco diventa poetico quando butta male... (Wolverine)

Wolverine/Witchblade: Il regno del demonio capitolo cinque[modifica]

[Devil's Reign: Chapter Five, su Wolverine/Witchblade n. 1, Marvel Comics/Top Cow, marzo 1997; ed. it. su Le battaglie del millennio n. 6, ed. Marvel Italia, gennaio 1998]

  • La prossima volta che vorrò credere alle mie fantasie, ricorderò quel che diceva mia madre: qualunque cosa troppo bella per essere vera... di solito non lo è. (Witchblade)
  • [Rivolto a Witchblade] Sei perfetta. Una splendida miscela di passione, audacia e complesso di colpa cattolico. (Mefisto)
  • Mi chiamo Mephisto. Forse mi conosci di fama. Sono il principe degli inferi... e sono venuto a prendere la tua anima! (Mefisto)

Witchblade/Elektra: Il regno del demonio capitolo sei[modifica]

[Devil's Reign: Chapter Six, su Witchblade/Elektra n. 1, Marvel Comics/Top Cow, marzo 1997; ed. it. su Le battaglie del millennio n. 6, ed. Marvel Italia, gennaio 1998]

  • [Riferito a Mefisto] Tesoro, forse non è quel diavolo che crede di essere, ma è ugualmente un duro! (Wolverine)
  • Devi distruggere chiunque ponga una minaccia alla tua vita, Sara! Non mostrarti debole perché-- alla-- prima occasione-- ti prenderanno alle spalle e ti uccideranno con un gratuito atto di violenza! Ti chiederai chi... stabilisce cos'è gratuito e cosa necessario... Io! (Elektra)
  • Elektra, voglio parlare con lui! Per dirgli che-- la mia fede non deriva da un'icona-- ma dall'esperienza! La mia religione può permettermi di tradurre i sentimenti in parole, ma sono la mia testa e il mio cuore a tradurre il mio credo in azione! (Witchblade)
  • Forse non so tutto quel che dovrei sapere della vita, ma so che qualunque realtà è meglio di una costruzione fasulla. (Witchblade)
  • [Riferito a Mefisto] Tu non sei il diavolo. Sei solo qualcuno che ha bisogno di farsi grande per ottenere qualcosa, impostore! (Witchblade)

Elektra/Cyblade: Il regno del demonio capitolo sette[modifica]

[Devil's Reign: Chapter Seven, su Elektra/Cyblade n. 1, Marvel Comics/Top Cow, marzo 1997; ed. it. su Le battaglie del millennio n. 6, ed. Marvel Italia, gennaio 1998]

  • Quanto vale un'anima? Il suo peso, la consistenza? In fin dei conti, a che serve? I predicatori cercano di salvarla, i poeti la esaltano, i filosofi la contemplano, i razionalisti la negano. Ma nonostante questo parlarne, pochi mortali sanno cos'è. Le anima sono valuta. Potere. Niente di più. Io sono Mefisto. Sono l'oscuro, il grande tentatore il cui volto brilla nel buio, appena celato, la lingua piena di dolci promesse e velenose minacce. Sono l'azione empia e la volontà perversa che alberga nell'angolo segreto del cuore. Sono la bestia che viene di notte. Il tuo grande incubo e il tuo più vero desiderio. In parole povere, sono il diavolo. E traffico-- quasi esclusivamente-- in anime. Ma contrariamente alle chiacchiere, non le colleziono come farfalle, né le scambio come azioni. Le ammasso, come una fortuna, come un arsenale. E sono appena incappato nella vera madre. Miliardi di anime pronte a essere raccolte. Potere sufficiente a rendermi invincibile su qualunque piano! Al contrario del mio regno natio, questo mondo non è zeppo di dei della morte rivali, tutti a caccia di cibo metafisico. E superesseri invadenti non coprono ogni angolo di questa terra come sciami di locuste dai brillanti colori. Gli eroi di questo mondo sono facili da sconfiggere o da rendere innocui. Vero, ci sono quelli che pensano di combattermi, ma ho fatto in modo che facciano il mio gioco. Dopotutto non sono uno stupido. Diamo al diavolo ciò che è del diavolo... (Mefisto)

Silver Surfer/Arma Zero: Il regno del demonio conclusione[modifica]

[Devil's Reign: Chapter Eight, su Silver Surfer/Weapon Zero n. 1, Marvel Comics/Top Cow, aprile 1997; ed. it. Le battaglie del millennio n. 6, ed. Marvel Italia, gennaio 1998]

  • La gente crede qualunque menzogna, se è abbastanza grossa. L'ha detto uno dei miei più brillanti protetti. (Mefisto)
  • Per tempo incalcolabile, sono stato la sentinella dello spazio, il guardiano solitario del cosmo. Ho veduto miracoli su miracoli, tali che i mortali possono a stento sognare. Sono stato testimone della distruzione di mondi e della nascita di galassie. Anche nella mia solitudine, non sono solo. La sinfonia celeste è la mia compagna costante e la musica delle sfere non cessa di suonare. Questo è il mio destino, perché io sono... Silver Surfer! (Silver Surfer)

Witchblade/Wolverine[modifica]

[Witchblade/Wolverine, giugno 2004; ed. it. su Cult Comics n. 33, ed. Marvel Italia, 2005]

  • Forse, tesoro. Ma i sogni sono ciò che rende la realtà degna di essere vissuta. E anche per quelli come noi, a volte si avverano. (Wolverine)

Altri progetti[modifica]