Basilio Catania

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Basilio Catania (1926 – 2010), ingegnere e scienziato italiano.

Citazioni di Basilio Catania[modifica]

  • Nel 1994 feci una scoperta che mi lasciò letteralmente sbalordito: trovai, infatti, un documento. Questo documento riproduceva fedelmente il quaderno di laboratorio originale di Antonio Meucci e riportava, per tale invenzione, la data del 20 maggio 1862, quindi prima che Bell avesse la più vaga idea di che cosa fosse un telefono.[1]
  • Ma i tempi cambiarono, purtroppo, e lo CSELT incontrò forti difficoltà a mantenere adeguate sovvenzioni dagli sponsor delle ricerche. Alcuni obiettarono che era andato troppo oltre e che i ragguardevoli traguardi raggiunti non erano di pronto ritorno per le società che sostenevano la ricerca. D'altra parte, la ricerca assomiglia a una montagna senza fine, in cui si sale, si sosta e si risale ancora, scoprendo ogni volta inaspettatamente nuovi e più vasti orizzonti, ma mai definitivi, che, se, da un lato, ci tolgono l'illusione di essere arrivati al termine del viaggio, dall'altro ci appagano con la gioia di sentirci, ogni volta, un po' più vicini all'Artefice di tutto ciò che ci è dato di comprendere. È stato, dunque, difficile, anzi, penoso, fermare l'ascesa dei ricercatori. Ma è stato fatto. Auguri ai superstiti di quelle epiche imprese![2]

Note[modifica]

  1. Dal programma televisivo La storia siamo noi, Rai, 2012. Video disponibile su Lastoriasiamonoi.rai.it.
  2. Da Il caso CSELT, Dirigente d'Azienda, ottobre 2010, p. 27. Visibile in DocPlayer.it.

Altri progetti[modifica]