Bruno Caruso

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Bruno Caruso

Bruno Caruso (1927 – 2018), pittore, disegnatore, incisore, scrittore italiano.

Citazioni di Bruno Caruso[modifica]

  • La litografia, mezzo di stampa chimico, precedette di poco l'invenzione della fotografia ma fin dalla sua nascita sembrò un mezzo di riproduzione e di stampa già destinato a usi commerciali e industriali; usata da artisti satirici come Daumier o da illustri cartellonisti come Lautrec. [...] Per la verità furono i francesi per primi, con la loro organizzatissima industria artistica a spacciare per originali litografie eseguite da impeccabili esecutori, su carte a mano, numeroté, e poi regolarmente firmate dagli autori più disinvolti.[1]
  • Verso la metà del Quattrocento, poco tempo prima che Joahn Gutenberg inventasse a Magonza la stampa a caratteri mobili e mentre ancora i libri erano pazientemente manoscritti dagli amanuensi e illustrati dai miniatori, a Firenze un orafo di nome Maso Finiguerra, esperto incisore in argento e che soleva riempire i solchi delle sue incisioni con un sostanza nera, il nigellum, affinché meglio risaltasse il disegno, ebbe la genialissima idea di sperimentare gli effetti del suo lavoro applicandovi sopra della carta umida e «aggravandovi sopra un rullo tondo», come disse il Vasari, per ottenerne delle stampe. Per questo egli è considerato l'inventore dell'incisione.[2]

Note[modifica]

  1. Da La forza dell'acquaforte, in Nuove Effemeridi rassegna trimestrale di cultura, Edizioni Guida, Palermo, Anno III, n. 12, 1990/IV, pp. 5-6.
  2. Da La forza dell'acquaforte, in Nuove Effemeridi rassegna trimestrale di cultura, p. 4.

Altri progetti[modifica]