Bubba Ho-Tep - Il re è qui

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Bubba Ho-Tep - Il re è qui

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Bubba Ho-tep

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2002
Genere orrore, commedia
Regia Don Coscarelli
Soggetto Joe R. Lansdale (racconto)
Sceneggiatura Don Coscarelli
Produttore Don Coscarelli
Interpreti e personaggi

Bubba Ho-Tep - Il re è qui, film statunitense del 2002 con Bruce Campbell, regia di Don Coscarelli.

Frasi[modifica]

  • Era da due elezioni presidenziali che non mi veniva così duro. Che stava succedendo? Dopo lo capii: pensavo a qualcosa che mi interessava, non al cibo o ad andare a cagare. Avevo di nuovo una dose di vita. (Sebastian)
  • Eccomi a lamentarmi di aver perso l'orgoglio e di come mi trattava la vita. Ora capisco… che non ho mai avuto orgoglio. E che la vita che ho avuto mi ha trattato bene: la maggior parte delle cose brutte era colpa mia. (Sebastian)

Dialoghi[modifica]

  • Jack: Qui è da dove mi hanno tolto una parte del cervello. Se lo sono portati a Washington in quel maledetto vaso. Al suo posto ho un sacchetto di sabbia adesso!
    Sebastian: Jack, ehm… Senza offesa, ma… Il presidente Kennedy era un bianco.
    Jack: Questo dimostra la loro intelligenza! Mi hanno pitturato tutto di nero! Dappertutto! Riesci a pensare a un modo migliore di nascondere la verità di questo?
  • Sebastian: Questo quadra Jack, ma c'è ancora una cosa che mi confonde: come ci finisce un antico egiziano in una casa di riposo del Texas orientale e perché scrive sui muri del bagno?
    Jack: È entrato per farsi una cagata, si annoiava e ha scritto sul muro. Magari secoli fa scriveva sulle piramidi.
    Sebastian: Ma andiamo… cosa cagherebbe? Non è come se mangiasse.
    Jack: Beh, mangia le anime, quindi penso che cagherà residuato di anime!

Altri progetti[modifica]