Buon vecchio Charlie

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Buon Vecchio Charlie, gruppo musicale italiano di rock progressivo.

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Buon vecchio Charlie[modifica]

Etichetta: Akarma Records, 1999.

  • ...Fin dall’inizio ho cercato un contadino che vive all’ombra di quella collina e che canta come me. Care sorelle, potremo andare in chiesa insieme, nel posto dove anche il pellerossa si sdraia al sole come me. Al mio ritorno spero di incontrare il solito vecchio pioniere che ogni notte canta alle stelle. (da Evviva la Contea di Lane, n.2)
  • ...Il guardiano della valle, quanto tempo ha camminato, quante terre ha conosciuto, quanti mari ha attraversato e dal giorno che è partito ha imparato molte cose, che aldilà della sua valle c'è anche l'odio sotto il sole, c'è la morte, c'è l'invidia, c'è fatica, c'è sudore, ci son lacrime di rabbia, c'è la fame ed il dolore; lui non è di questo mondo, si è lasciato spaventare, nella valle dell'amore ora vuole ritornare. (da Il Guardiano della Valle, n. 5)

Altre[modifica]

  • Charlie era il soprannome di un uomo che raccoglieva i cartoni nel quartiere, i bambini lo chiamavano Gesù ma il suo vero nome era Fiorenzo, pseudonimo di Luca... ma forse avevano ragione i bambini. Il gruppo nasce con questa certezza all'ombra del "Colosseum". Composto da side-man e side-cars ebbe ars longa e vita brevis d'ans l'espace d'un matin come tutte le più belle cose. La loro weltanschauung[1] infarcita di agudezas parla di sé. Come la pianta del the (Luigi Calabrò nelle note del retro della copertina dell'album)

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]