Carlos Varela

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Carlos Victoriano Varela Cerezo (1963 – vivente), musicista e cantautore cubano.

Citazioni di Carlos Varela[modifica]

  • Guglielmo Tell non ha capito suo figlio | che un giorno si è stufato della mela sulla testa | e si è messo a correre e il padre l'ha maledetto | perché come faceva allora a mostrare la sua bravura. || Guglielmo Tell, tuo figlio è cresciuto | vuole scagliare la freccia, | tocca a lui provare il suo valore | usando la tua balestra. || Guglielmo Tell non ha capito l'ostinazione | perché chi si sarebbe arrischiato al tiro della freccia | e si è spaventato quando il piccolo ha detto: | ora tocca al padre la mela sulla testa. (da Guglielmo Tell[1])

Note[modifica]

  1. In L'isola che canta, Giovani poeti cubani, cura di Danilo Manera, traduzione per Carlos Varela di Danilo Manera, Feltrinelli, Milano, 1998. ISBN 8807814986, p. 29.

Altri progetti[modifica]