Carmelo Di Bella

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Carmelo Di Bella

Carmelo Di Bella (1921 – 1992), calciatore e allenatore italiano.

  • [Durante il campionato di Serie B 1972-1973] Le chiacchiere non fanno punti; forse riescono a esaltare la fantasia, a creare i personaggi ma non servono a nulla. Molti allenatori vivono soltanto di questo; fa sempre brodo – dichiarano – e io ribadisco che la sostanza delle cose, alla lunga, viene a galla.[1]

Citazioni su Carmelo Di Bella[modifica]

  • È stato l'allenatore siciliano più bravo di tutti i tempi. Un sergente di ferro sì, ma un uomo che credeva moltissimo nel suo lavoro e in quello degli altri. (Ignazio Marcoccio)
  • Era un galantuomo tutto d'un pezzo, non si sarebbe mai contraddetto. (Renzo Barbera)
  • [Nel 1960-1961] L'uomo che lo [il Catania] allena è un prototipo di questa forza morale: Di Bella è un esempio di come la semplicità possa, in certi momenti critici, prevalere sulle forze complesse. È un ragazzo semplice, Di Bella, un ragazzo d'oro. Il contributo che sta portando al calcio italiano in questo complesso periodo di vita è più che notevole. (Vittorio Pozzo)

Note[modifica]

  1. Citato in Alessandro Russo, Angelo Massimino. Una vita per (il) Catania, Geo edizioni, Empoli, 2007, p. 56.

Altri progetti[modifica]