Charli XCX

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Charli XCX nel 2017

Charli XCX, pseudonimo di Charlotte Emma Aitchison (1992 – vivente), cantautrice britannica.

Citazioni di Charli XCX[modifica]

  • [Ora sei al terzo disco: perché Sucker?] Quel titolo è un dito medio alzato contro tutti quelli che sostenevano che non sarei riuscita ad avere successo. Ed è ciò che mi viene da dire quando penso all'industria discografica: sono scettica riguardo a quel mondo, mi sembra che a volte si prenda tutto troppo seriamente. Non fraintendermi, per me la musica è una cosa serissima, ma quando leggo analisi approfondite sul perché un artista si è vestito in un certo modo o ha fatto un movimento sul palco scoppio a ridere. Insomma, c'è gente che perde ore a studiare delle fotografie, sono degli idioti![1]
  • Sono per la libera espressione delle donne, penso che abbiamo il diritto di esprimerci come ci pare senza che nessuno ci incaselli, ci giudichi, ci appiccichi addosso delle etichette, senza dover pensare a ruoli che altri hanno stabilito per noi. Alle mie fan vorrei trasmettere questo messaggio: siate voi stesse, fregatevene di quelli che vi criticano per come siete, cosa fate o come vestite. Perché a volte si esagera, sembra che una donna possa essere femminista solo se si veste in un certo modo, è assurdo, non esiste un look da femminista. Se ti senti a tuo agio col tuo corpo e hai voglia di indossare qualcosa di sexy, che male c'è? L'importante è che tu non lo faccia per gli altri, ma per te stessa.[1]

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Sucker[modifica]

Etichetta: Asylum Records/Atlantic Records/Neon Gold Records, 2014.

  • Nessun argento o oro | potrebbe vestirmi così bene | tu sei lo scintillio nel buio del mio mondo
No silver or no gold | Could dress me up so good | You're the glitter in the darkness of my world (da Boom Clap, n. 6)

Note[modifica]

  1. a b Dall'intervista di Raffaella Oliva, Charli XCX, l'icona pop che ancora non conoscete. Rolling Stone, 15 settembre 2014.

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]