Chicago Fire (serie televisiva)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Chicago Fire

Serie TV

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Chicago Fire

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

2012 - in corso

Genere drammatico, azione
Stagioni 7
Episodi 160
Ideatore Michael Brandt, Derek Haas
Rete televisiva NBC
Interpreti e personaggi

Chicago Fire, serie televisiva statunitense trasmessa dal 2012.

Stagione 1[modifica]

Episodio 1, La squadra[modifica]

  • Casey [scherzando]: Severide quando ti prendi Darden così me lo togli dai piedi!
    Severide: Andy entrerà nella squadra di soccorso quando io me ne andrò!
  • Herrmann: I soldi per la cucina! Forza braccino corto!
    Cruz: Ce l'hai con me?
    Herrmann: Sì, dico a te, Cruz!
  • Mills, tu segui Mouch. Muoviti in fretta ma non correre. Guardati intorno, analizza ogni singolo dettaglio prima di agire. E mi raccomando...non fare il corvo. (Casey) [a Mills]
  • Otis: Casey, visto che c'è quello nuovo, posso non essere più Otis l'ascensore?
    Casey: Sarai sempre Otis!
    Otis: Però potrei imparare a guidare il camion e Peter Mills prenderà il mio posto!
    Casey: Herrmann! Lui come si chiama? [indicando Otis]
    Herrmann: Otis!
    Casey: No, il vero nome!
    Herrmann: Mh... Bart?
    Otis: Brian! Brian Zvonecek! Lo sapeva...
    Casey: Tu rimani all'autoscala perciò Otis l'ascensore!

Episodio 2, Grazie mon amour[modifica]

  • Otis: Perché c'è una capra?
    Cruz: Come?
    Otis: Lo stemma del camion 81, il simbolo, insomma come si chiama... è una capra!
    Cruz: È un capricorno!
    Otis: Però loro hanno Cerbero, il cane a tre teste che sorveglia i cancelli dell'inferno e noi invece solo una capra!
  • Herrmann: Lee Harry, ti avverto, non te lo dico un'altra volta, butta quel ramo prima che te lo spacchi in testa!
    Otis: Datti una calmata!
    Herrmann: Che c'è? Co i figli devi essere giusto ma inflessibile!

Episodio 3, Un atto dovuto[modifica]

  • Cruz: Anche tu eri una matricola fino a due settimane fa... perché fai il duro con lui?
    Otis: L'abusato ora abusa, Cruz.
  • Cruz [indicando la televisione]: Non funzionerà più!
    Mouch: Ho messo fuori il cartello, prima o poi si presenterà un buon samaritano.
    Mills: Si può fare?
    Mouch: Eh sì! Non è visto di buon occhio ma non è assolutamente illegale secondo il regolamento. L'anno scorso ci abbiamo preso un nuovo... come si chiama?
    Herrmann: Forno a microonde.
    Mouch: Sì, l'abbiamo ottenuto in questo modo!
    Cruz: Tre mesi per un forno a microonde, la partita dei Bears è domenica!
    Casey: Quanto c'è nel salvadanaio?
    Herrmann: Zero. Abbiamo speso tutto per la macchina ellittica, così Shay può rassodarsi il culo!
    Shay: Oh, Herrmann ti prego, traete tutti benefici dal mio culo sodo!

Episodio 5, Prova a resistere[modifica]

  • Herrmann: I miei suoceri stanno volutamente facendo a pezzi le mie aspettative di vita.
    Otis: Si può sapere che sta succedendo?
    Herrmann: Sto solo provando a restare vivo!

Episodio 7, Problemi di famiglia[modifica]

  • Otis: Ascoltate, anche se so che mi prenderete in giro...
    Herrmann: Continua!
    Otis: Voglio dare inizio a un poadcast.
    Herrmann: E che diavolo è?
    Otis: Be', mi registro mentre parlo, col mio fare affascinante e brillante e poi lo carico su iTunes! Poi la gente lo scarica e mi segue.
    Herrmann: Un mutuo sarebbe più intrigante di te!
    Otis: Sarà il resoconto della vita di un pompiere di Chicago!
    Mouch: Oggi è una giornata tranquilla e tu alimenterai lo stereotipo che noi passiamo il tempo a chiacchierare e a mangiare!
  • Jenkins: Chi di voi è Joe Cruz?
    Cruz: Sono io.
    Jenkins: Riempilo.
    Cruz: Ho mangiato un quintale di pancake stamattina.
    Jenkins: Basta che non era fatto col crack!
  • Molta gente là fuori si chiederà perché facciamo questo mestiere... ecco, è vero, certi giorni è dura. Brancoliamo nel buio, con visibilità zero, sperando di afferrare un braccio o una gamba per poter salvare qualcuno. A volta capita di controllare tutta una stanza e di non trovare niente e poi invece scopri che c'era un bambino sotto il letto. Non importa chi siamo, non importa quanti anni di servizio abbiamo all'attivo... pensiamo sempre "come ho fatto a non vederlo?" "Perché non ho allungato le braccia qualche centimetro in più?" Senza dubbio... ci sono dei giorni in cui vorremmo prendere il nostro elmetto e gettarlo nel lago. E altri giorni invece in cui vediamo cose che nessuno potrà mai vedere. Una moglie grata perché le abbiamo trascinato in salvo il marito, un uomo adulto che piange come una fontana perché abbiamo salvato il figlio... e poi di tanto in tanto... possiamo vedere un bambino... che fa il suo primo respiro nel bel mezzo di un incidente stradale con le luci e le sirene e i pompieri che applaudono fino a bruciarsi le mani... quelle sono belle giornate! Volete sapere per cosa voglio ringraziare io? Io voglio ringraziare... perché ho due famiglie e non sono in molti a poter dire la stessa cosa! (Otis)

Episodio 8, Una scelta difficile[modifica]

  • Ragazzi abbiamo di nuovo il piacere di ospitare due vigili del fuoco. Loro sono Gavin e Prezly. Vi osserveranno durante i prossimi turni. I capisquadra Casey e Severide... e gli altri spiantati! (Boden)

Episodio 11, È tutto scritto[modifica]

  • Dawson: Con te sto facendo il record di chiamate!
    Mills: Cosa vuoi dire che porto sfortuna?
    Dawson: No, dico solo che le conto. Quando arrivi al livello gufo ti avverto!

Episodio 13, La morte annunciata[modifica]

  • Herrmann: È strano qui, senza Otis. Con chi me la prendo ora?
    Cruz: Non guardare me!
    Herrmann: E se n'è andato anche Severide, insomma è un presuntuoso del cavolo ma se ti trovasse sdraiato per strada ti darebbe anche la camicia!
    Mouch: A te servirebbe una camicia se fossi sdraiato per strada?
    Herrmann: Hai capito cosa intendo!

Episodio 14, Un piccolo assaggio[modifica]

  • Dawson: Ehi, hai un aspetto orribile!
    Antonio Dawson: Buongiorno anche a te!

Episodio 16, Alla ricerca della normalità[modifica]

  • Casey: Cruz è ancora al pronto soccorso. Sta dicendo ai medici che deve tornare qui per finire il turno.
    Boden: Sai se per caso Cruz, sotto l'uniforme, ha il costume di superman?
    Casey: No, capo. Credo proprio di no.
    Boden: Allora cerca di fargli capire che non è invincibile.
  • Mills: Scusa, che dobbiamo fare per assistere la squadra artificieri?
    Herrmann: Niente. A meno che non taglino il filo sbagliato.

Episodio 17, Meglio mentire[modifica]

  • Guardandomi intorno in questa sala, penso all'importanza che l'Accademia ha avuto per ogni vigile del fuoco qui presente. La disciplina, la tradizione, è questo che ci tiene uniti, i giovani e i meno giovani insieme... be', io faccio parte dei secondi. Questo mi è apparso chiaro l'altra sera quando ho assistito alle coraggiose gesta di una mia matricola che ha salvato una vita. È seduto proprio lì, è Peter Mills. Per me è stato come tornare indietro di circa vent'anni, quando anche suo padre era una matricola, Henry, un vigile del fuoco con cui ho lavorato e sacrificato la vita per fare il suo dovere... e così, padre e figlio hanno frequentato l'Accademia ad anni di distanza, ma hanno condiviso la stessa propensione per l'eccezionale eroismo. La verità è che chi bussa alle porte di questa Accademia, chiedendo di poterla servire è già di per sé un eroe. È un predestinato. E quando noi non ci saremo più, saranno loro a portare la nostra fiaccola, facendo sì che per tutte le generazioni future l'Accademia dei vigili del fuoco sia la roccia dura di questo Dipartimento e di questa grande città. (Boden)

Episodio 19, Gioco mortale[modifica]

  • [Hanno sparato alla caserma]
    Detective: C'è stato qualche litigio? Un intervento dove i suoi ragazzi se la sono presa con qualcuno?
    Boden: No.
    Herrmann: Non siamo poliziotti, la gente è sempre felice di vedere un vigile del fuoco!
  • Mouch: Tanto per sapere, che fai?
    Herrmann: Cerco di non diventare un bersaglio!
    Mouch: È piuttosto inquietante guardare la partita con te lì in piedi che mi fissi. [Herrmann guarda il cellulare] Credi che i cecchini ti invieranno un sms prima di sparare?

Episodio 23, Lasciala andare[modifica]

  • [Stanno organizzando l'inaugurazione]
    Otis: Zoya ci aiuterà a organizzarla quando prenderà servizio.
    Herrmann: Chi scusa?
    Otis: Mia cugina. Viene dalla Russia, Zoya! Ne avevamo parlato.
    Herrmann: Quando?
    Otis: Alla pre inaugurazione.
    Herrmann: Per caso mi ero scolato sei birre?

Stagione 2[modifica]

Episodio 1, Problemi di bilancio[modifica]

  • Boden: Quindi adesso decidete con chi volete condividerlo. [l'armadietto]
    Otis: Con chiunque ma non con Cruz!
    Cruz: Io scelgo Otis!

Episodio 6, Situazione disperata[modifica]

  • Vi ricordo che oggi è il giorno delle elezioni per la presidenza del sindacato. I seggi saranno aperti dalle 17 fino a tarda sera, quindi invito tutti voi a esercitare il vostro sacro diritto di voto! Sempre che non vogliate votare per Sullivan, nel caso non v'ho detto niente! (Mouch)

Episodio 7, Nessun rimpianto[modifica]

  • [Sono sotto a delle macerie]
    Mills: Non credo sia il momento giusto per chiederle se è claustrofobico.
    Boden: Ieri ero chiuso in un apparecchio per la risonanza magnetica. Pensavo solo a cosa avrei fatto quando sarei uscito. Non era sulla lista questo.
  • Smettetela di poltrire e venite fuori prima che salti tutto in aria! (Herrmann) [a Mills e Boden sotto le macerie]
  • Boden: Hai disobbedito agli ordini!
    Casey: Sì. Ce l'ha insegnato lei!
  • Non c'è uomo con cui abbia lavorato che non sia stato messo in ginocchio da ciò che ha visto sul campo. Le imprese che affronti nella vita ti cambiano. E solo i più forti resistono. Cosa li rende eccezionali? Che se anche dovessero cadere, non mollerebbero mai se c'è qualcosa per cui combattere. Ieri ero sotto due tonnellate di macerie... i miei uomini hanno rischiato la vita per tirare fuori un vecchio dinosauro in va d'estinzione come me. Non voglio lasciargli un sistema a pezzi che li priverà dei mezzi essenziali per eseguire bene il loro lavoro. Un sistema fallato che rischia di non farli tornare dalle loro famiglie, io non permetterò che questo accada! Rimarrò qui a lottare. Non voglio avere rimpianti. Voi non vi prenderete la mia caserma. Non senza combattere! (Boden) [al colloquio per le dimissioni]

Episodio 9, Relazioni difficili[modifica]

  • Poliziotta: Ci ha chiamato una signora con il gatto bloccato sul tetto.
    Herrmann [vedendo un uomo sul tetto]: Me li ricordavo diversi i gatti!

Episodio 10, Non così[modifica]

  • Cruz: Ehi, Otis. Io stavo pensando.
    Otis: Ah, sì?
    Cruz: Visto che tu sei appena tornato da tua madre e Leon se n'è appena andato via, perché nona andiamo ad abitare insieme?
    Otis: Sul serio?
    Cruz: Sì, certo non saremo mai fichi come gli Shayveride ma se ci pensi bene... Crotis sarebbe epico!
    Otis: Ha un che di elegante!

Episodio 11, La verità[modifica]

  • [Dawson e Casey hanno detto a tutti che sono una coppia]
    Herrmann: Sì! Sì! Lo sapevo, lo sapevo! Non ve l'avevo detto?
    Otis: No!
    Herrmann: Ah è vero l'ho detto a Cindy! Ma io lo sapevo! Sapevo che eravate fatti l'uno per l'altra!
  • Severide: Aspetta, aspetta, aspetta, Mouch, perché continui a parlare in terza persona?
    Mouch: Ok, sentite. Ripeto in continuazione il mio vero nome in modo tale che inizierete tutti a chiamarmi così. Visto che ora sono presidente provvisorio non penso che un nomignolo sia appropriato per quella carica!
    Severide: Alora perché non dici ragazzi, la smettete di chiamarmi Mouch?.
    Mouch: Hai ragione, dovrei farlo. Allora... la smettete di chiamarmi Mouch?
    Herrmann: No!

Episodio 12, Uno scherzo mancato[modifica]

  • Otis: Ti posso parlare un attimo?
    Severide: Sì, dimmi.
    Otis: Vorrei tanto invitare tua sorella ad uscire con me e... speravo di avere la tua benedizione.
    Severide [prende una sega e la accende]: Controllavo il parascintille. Non voglio che danneggi il motore.
    Otis: Tempismo eccellente.
    Severide: Ah... che mi stavi dicendo?
    Otis: Ah, niente, niente. Vado a vedere se il pranzo è pronto. [ma ci ripensa] Voglio uscire con tua sorella, ok? Niente di male, ho tutte le migliori intenzioni. Ho il tuo permesso?
    Severide [dandogli una pacca sulla spalla]: Sicuro.
    Otis: Che mi prenda... guarda ti garantisco che faremo...
    Severide: Prendi il sì e vattene!
    Otis: Ok.

Episodio 15, Tieni la bocca chiusa[modifica]

  • Dawson: Ah, buongiorno Tenente!
    Cruz: Calma, ha solo superato il test. Dobbiamo ancora vedere se verrà promosso davvero!
    Herrmann: Ah ah ah! Dovreste preoccuparvi del nuovo candidato. A proposito ci delizierà mai della sua presenza?
    Cruz: Sarà brava e tutto quello che volete ma con una donna fra i piedi cambierà tutto!
    Shay: Dawson ti ringrazia.
    Cruz: Lo sai che voglio dire. Sul camion con una donna? Tu non sai quello che succede, quello che diciamo!
    Otis: Il pessimo odore che emaniamo.
    Shay: Sì, posso immaginare.
    Mouch: No, non puoi, no!
  • Casey: Senti con chi abbiamo a che fare?
    Severide: Jones?
    Casey: Sì.
    Severide: È... è molto intelligente... è grintosa. Ha talento anche. Però... a volte penso che ce l'abbia col mondo intero. Forse un giorno diventerà un grande vigile del fuoco ma ci vorrà pazienza. Ho provato a buttarla fuori ma il padre è un pezzo grosso e me l'ha impedito.
    Casey: E me lo dici solamente adesso?
    Severide: Me l'hai chiesto adesso!
  • [Parlando di Jones]
    Casey: Ragazzi! È il suo primo giorno.
    Herrmann: Il più lungo della mia carriera.
    Casey: Abbiate pazienza, cerca solo di farsi spazio in un club formato soltanto da uomini! Datele una chance.

Episodio 16, Una festa sorprendente[modifica]

  • Herrmann: Ragazzi, vi informo che ho chiuso la scatola dei suggerimenti per il regalo che dovrei fare a Cindy per in ventesimo anniversario. Ho trovato il regalo perfetto da solo... una vasectomia!
    Clarke: È stata lei a domandartelo?
    Herrmann: No, non ne abbiamo mai parlato. Le farò una sorpresa!
    Boden: Mazel tov!
    Herrmann: Grazie capo!
    Mouch: Sei sicuro che sarà una sorpresa piacevole quando scoprirà quello che hai fatto senza parlarne con lei?
    Herrmann: Certo, perché quello che voglio io lo vuole anche lei! Noi siamo anime gemelle!
    Cruz: Hai sempre presente chi è tua moglie? È quella fervente cattolica che la notte ti dorme accanto!

Episodio 17, Quando il gioco si fa duro[modifica]

  • Casey: Che succede?
    Herrmann: Mouch ha ricevuto una letterina di tanti saluti da Mary, la giapponese... è finita.
    Otis: Non era finita da un pezzo? [lo guardano tutti male]
    Mouch: Era prevedibile. Non si può far funzionare una storia a dieci mila chilometri di distanza. L'uomo che frequenta ora è un conduttore televisivo. Come ci competo con uno così!
    [Cruz e Herrmann guardano Casey]
    Casey: Ehm... coraggio! Tu sei una roccia, la supererai! Ne sono sicuro. [Mouch si alza e se ne va]
    Herrmann: Persino io avrei fatto meglio! Che cavolo!
    Casey: Erano parole confortanti!
  • [Suona il telefono di Severide]
    Shay: Chi è Lindsay? La detective fica?
    Severide: Sì. [rifiuta la chiamata]
    Shay: Perché non rispondi? Forse chiamava per la scomparsa di Kayler.
    Severide: Il caso è chiuso.
    Shay: Allora forse ti chiamava per socializzare! La vedo bene con te, camminata spavalda, voce roca... che fai la richiami?
    Severide: Chi lo sa, forse. Se mi sa stuzzicare!
    Shay: Ma che vanitoso!
  • Casey: Guarda, l'appartamento è nostro!
    Dawson: È fantastico!
    Casey: Basterà che domani incontriamo il proprietario per fargli vedere che non siamo dei killer!
    Dawson: Accidenti, devo vedere l'istruttore per l'esame.
    Casey: Vai la settimana prossima!
    Dawson: No, devo approfittare per ogni occasione se voglio essere preparata.
    Casey: Ti aiuterò io nel week end.
    Dawson: Non è lo stesso. Ci si addestra insieme agli altri!
    Casey: Fai come vuoi.
    Herrmann: Questo di solito è il momento in cui lei grida voglio il divorzio, torno a vivere da mia madre!

Episodio 18, Un difficile confronto[modifica]

  • Severide: Così le nostre donne sono in fuga.
    Casey: Sì! Era da un po' che ci pensavano e... sono partite.
    Severide: Vedrai che andranno a soccorrere qualche scoiattolo!
  • Casey: Ti volevo chiedere un consiglio sulla vita di coppia ma... sarebbe come chiedere una buona dieta al nostro Mouch!
    Severide: Ti rammento che ho vissuto tantissime relazioni, alcune molto importanti!
    Casey: Da che cosa si evinceva l'importanza?
    Severide: Sono un gentiluomo non posso approfondire il discorso!
  • Otis: Tenente?
    Casey: Io giuro ci verrei volentieri a fare un bel pokerino insieme a voi ma ho paura di divertirmi così tanto da diventarne schiavo e perdere la voglia di uscire con le ragazze!

Episodio 22, La vita non aspetta[modifica]

  • Otis: Ehi! Guai a fare casino con gli sposi il giorno delle nozze. Avvertili subito così che possano cercare alternative o avrai un matrimonio rosso tipo quello del Trono di spade!
    Herrmann: Che cosa significa?
    Otis: Sangue sul pavimento... e nessun sopravvissuto!
  • Gabriela Dawson... sei la donna più forte e più determinata che abbia mai conosciuto. Sono fortunato che tu faccia parte della mia vita... e voglio restare insieme a te per sempre. [si inginocchia] Mi vuoi sposare? [arriva una chiamata in centrale] Non rispondere adesso. Purtroppo la vita non aspetta! (Casey)

Stagione 3[modifica]

Episodio 1, Sempre[modifica]

  • Facciamo un lavoro pericoloso... lo sapevamo sin dall'inizio. Ci sosteniamo l'un l'altro. Ci proteggiamo l'un l'altro. Sempre. (Boden)
  • [Flashback del primo giorno di Shay alla caserma]
    Shay: Tu e Casey siete... [insinuando fossero una coppia]
    Dawson: Cosa? No! No, figurati.
    Shay: Ah, dovreste provarci.
  • [Flashback]
    Severide: Insomma morale della favola, Manfredi se n'è andato e io ho bisogno di un nuovo coinquilino. E preferibilmente entro la fine del mese.
    Shay: A me serve una camera. [gli altri ridono] Sono seria. Sono reduce da una separazione e non ho un posto in cui stare... [Severide si alza e si avvicina] quindi se vuoi...
    Severide: Ah sì?
    Shay: Piano. Rimettilo nei pantaloni Tenente, non sei il mio tipo.
    Severide: Non si può mai dire!
    Shay: Hai una vagina? Io sono gay! Totalmente gay e bevo tequila!
  • Kelly! Un'ultima cosa. Boden scrive in un registro le chiamate che prendiamo: data, tipo di intervento, dinamica. E sai cosa scrive nella prima colonna a sinistra? Le vite che salviamo. Il numero delle persone che ce la fanno. Che recuperiamo. I distintivi appesi alla parete dell'Accademia, quello di Andy, di Shay, non rappresentano la morte... rappresentano le vite che salviamo. (Casey)

Episodio 4, Scusarsi è pericoloso[modifica]

  • [Fa uno scherzo a Dawson con un serpente finto]
    Otis: Oh, andiamo dovresti...
    Dawson: Urlare come una ragazzina come hai fatto tu il tuo primo giorno?
    Otis: Non è andata proprio così, ti sbagli!
    Cruz: Sì, invece!

Episodio 5, Il richiamo della famiglia[modifica]

  • Herrmann: Farò di te un vero vigile del fuoco.
    Dawson: È esattamente quello che voglio.

Episodio 7, Nessuno tocchi niente[modifica]

  • Brett: Piccante!
    Cruz: Salsiccia dominicana e peperoni!
    Dawson: Joe, se spacci ancora quel cibo per dominicano dovrò prenderti a calci a nome di un'intera nazione!

Episodio 9, Relazioni difficili[modifica]

  • Mouch: Dovevo prima prepararmi psicologicamente alla telefonata e l'ho fatto, poi ho chiamata in studio e ho detto posso parlare con la dottoressa Lou, realizzando in quel momento che non so nemmeno il suo nome di battesimo!
    Herrmann: Arriva al punto Mouch!
    Mouch: Bene. Finalmente arriva al telefono e io sono pronto a dirle dottoressa questa cena a due non si può fare!
    Boden: Ma qualcosa mi dice che non l'hai fatto.
    Mouch: Capo non ho avuto il coraggio. Sembrava così entusiasta, temevo che piombasse in una cupa spirale! Mi risulta che i medici abbiano un tasso molto alto di depressione.
    Boden: Anche gli optometristi?
    Mouch: Oh, credo che lei sia un'oftalmologa!
    Boden: Mouch, la devi annullare, Trudy non è il genere di donna con cui scherzare.
    Mouch: Lo so! È giusto.
    Herrmann: Ehi! Signori, Mouch è adulto! Trudy non ha titoli per dirgli con chi abbia o meno facoltà di condividere il pane!
    Mouch: Non è del tutto illogico, direi.
    Herrmann: Ti avevo detto di non coinvolgere il capo. Non è il caso che ti occupi anche di questo. Fa finta di niente!
    Boden: Mouch sono un tuo superiore e se dico che la devi annullare, devi farlo. È un ordine!
    Mouch: Quando ha ragione, ha ragione.
  • Mills: Che pazzia, lanciarsi così in mezzo a un incendio.
    Herrmann: No, è il matrimonio fratello. Farei qualunque cosa per Cindy, anche a rischio di morire.

Episodio 10, Tradizioni[modifica]

  • Ecco tutto quello che ricordo di ieri sera. Ok, non ricordo un bel niente! (Casey) [a Severide]
  • Herrmann: In tutta la mia vita non sono mai stato così umiliato!
    Mouch: Avrei qualche dubbio!
    Otis: Sì, anche io!
  • Boden: Dargli il doppio cognome, è roba da matti! Se gli dessimo un secondo nome avrebbe due nomi e due cognomi, è ridicolo!
    Otis: Sono d'accordo. Sì ha ragione.
    Boden: Qual è il cognome di tua madre?
    Otis: Ehm, Panciolizza.
    Boden: T'immagini se dovessi dire "ciao sono Brian"... ehm, com'era?
    Otis: Panciolizza.
    Boden: Panciolizza Zvonecek! Come avresti fatto ad imparare a scriverlo all'asilo!
    Otis: Oh, sarebbe stato impossibile!
    Boden: Che cosa faresti adesso? Tu, ora faresti il contabile oppure lavoreresti in una pasticceria oppure...
    Otis: Sì... però forse non sarebbe poi tanto... [Boden lo guarda male] sì, invece sì, sarebbe...
    Boden: Completamente da stupidi!

Episodi 13, Sorelle[modifica]

  • Boden: Io ho un rapporto di amore e odio con queste cerimonie. Ci ricordano che abbiamo perso un membro della nostra famiglia. Lesley Shay era un grande paramedico. Non ci sono parole per riempire il vuoto che ci ha lasciato. La donna che ha lavorato al suo fianco dal primo all'ultimo giorno, Gabriela Dawson, vorrebbe dire qualche parola.
    Dawson: Molto è cambiato alla 51... dalla perdita di Shay. Abbiamo accolto nuovi amici, preso un nuovo veicolo... e be'... un mio sogno si è avverato. Ma qualcosa non è cambiato... questa caserma. Questa famiglia... è forte, come è sempre stata... persino più forte. Perché io credo... io credo che... nel profondo, nei momenti di riposo ci diciamo "Shay vorrebbe che fossimo migliori, vorrebbe che ci sostenessimo a vicenda... e vorrebbe che agissimo in sua vece ogni volta che usciamo." Tua sorella era meravigliosa Megan... e io sono fortunata di essere stata sua amica.

Episodio 14, Paradiso[modifica]

  • Pompiere: Fa freddino eh, che dici?
    Severide: Sì, ho visto un pinguino che piangeva!
  • Allora, l'equipaggiamento è pronto. I compartimenti sono asciutti. C'è abbastanza sale per sciogliere le calotte polari! (Herrmann) [a Casey]

Episodio 15, Dritti verso il disastro[modifica]

  • Casey: Si prenda tutto il tempo di cui ha bisogno.
    Severide: Se lo merita.
    Dawson: Ci mancherà molto.
    Boden: Mi mancherete anche voi... be', non tutti!
  • [Boden ha preso delle ferie]
    Herrmann: Tornerà fra sei giorni!
    Casey: Oppure al prossimo turno!

Episodio 16, Un drappo rosso[modifica]

  • Boden: E tu non farti provocare, sai come funziona. E stai lontano da Pridgen.
    Casey: Pridgen ce l'ha con me!
    Boden: Non avresti dovuto farti la sua ex.
    Casey: Lei non era in congedo?
    Boden: So tutto comunque!

Episodio 17, Ti perdono tutto[modifica]

  • [È arrivato l'amico di Severide che prova per un turno nella Squadra]
    Rice: Ho ancora la cicatrice di quando Lee mi ha colpito con il ramo a quel picnic! È in riformatorio adesso?
    Herrmann: No, è scappato subito! Ora non gli resta che San Quintino!

Episodio 18, Incondizionatamente[modifica]

  • [Cruz sta togliendo il melone dalla macedonia]
    Cruz: Che c'è? Brett adora la macedonia ma odia il melone. Credetemi ragazzi... le piccole cose fanno la differenza!
    Herrmann: Ah, sì, anch'io facevo sempre queste cose per Cindy. Ora la mia idea di cavalleria è aprire la finestra quando esco dal cesso!
  • Casey: Che c'è?
    Otis: Una domanda. Be', più che altro è un consiglio.
    Casey: Spara.
    Otis: Ehm... il fatto è questo. Io mi sono innamorato di Brett... ora so cosa pensi ma sta a sentire, ieri si sono lasciati e che tu ci creda o no, Cruz ha reagito veramente bene e quindi credo che non ci possa essere un momento migliore...
    Casey: Otis. Ora conto fino a tre! E quando arrivo al tre, tu metti fine a questo assurdo e illogico pensiero che ti ha indotto a credere che solo guardare la ragazza con cui fino a ieri usciva il tuo migliore amico, sia una buona idea.
    Otis: No, io non intendevo...
    Casey: Pronto? Al tre. Uno, due...
    Otis: Aspetta... un attimo, sei arrivato al due e... e... e... e mi hai già convinto! Grazie!
  • Quest'oggi voglio parlarvi di un argomento che ci tocca tutti da vicino. Il lutto. A volte dobbiamo affrontare delle situazioni che ci sembrano intollerabili. Muore una persona a noi cara, un padre, un figlio... e ci sforziamo di trovare una ragione dietro a tutto ciò. E quando la ragione non trova un senso, ci rivolgiamo a Dio, alziamo gli occhi e diciamo: «Dio, come hai potuto farci questo? Come puoi darmi un tale fardello?» Ma noi non ci muoviamo secondo i piani di Dio, vero? Noi non comprendiamo i piani di Dio. Come potremmo? E lasciate che vi dica che è qui che subentra la fede. La fede può aiutarci a riconoscere il suo messaggio nella nostra vita, forse questo lutto è arrivato a insegnarci a non dare mai niente per scontato. A onorare i momenti della vita di tutti i giorni, ad amare gli altri con dedizione, con ardimento e con tutta la compassione di cui siamo capaci. E in questo amore, un amore umano, indulgente e incessante oltre che incondizionato troverete la pace. (Cappellano Orlovsky)

Episodio 20, Sai dove trovarmi[modifica]

  • [Otis, Cruz e Capp stanno aiutando Casey nella ristrutturazione di una stanza di uno strip club]
    Casey: Ehi! Volete vedere qualche ragazza mezza nuda?
    Tutti e tre: Sì!
    Casey: Allora dovevate andare in uno strip club! Forza!
  • Mills: Be', sono negato per queste cose... vorrei solo dirvi grazie. Lavorando fianco a fianco con voi, io ho imparato molto di più di un semplice mestiere. Ora so che vuol dire avere un fratello... e quanto conta sacrificarsi per gli altri. E la cosa strana è che sto lasciando questa famiglia per un'altra. Però... voglio che sappiate che questi tre anni... sono stati i migliori della mia vita. Non pensate che non sappia quanto sia stato fortunato... non lo dimenticherò mai.
    Cruz: Noi siamo stati fortunati... ad aver potuto lavorare insieme a te.
  • Quando capisci che cosa vuoi, devi andartelo a prendere. Sono fiero di te. Davvero. (Severide) [a Mills]

Episodio 23, Spartaco[modifica]

  • Otis: Che ti succede?
    Cruz: Che ho fatto?
    Otis: In tutta la mattina hai detto due parole!
    Cruz: Non ho nemmeno il diritto di essere un po' pensieroso e asocialista?
    Otis: No che non ce l'hai! Tu dovresti essere sempre idiota e adorabile!
    Cruz: Idiota?
    Otis: In modo adorabile!
    Cruz: Io non sono un idiota!
    Otis: Compe preferisci. Ma si dice asociale, non asocialista!

Altri progetti[modifica]