Lutto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Dolore inconsolabile (I.N. Kramskoj, 1884)

Citazioni sul lutto.

  • Ai lutti succedono presto o tardi eventi lieti, è legge della vita. (Italo Calvino)
  • Anche l'elaborazione del lutto è come la nascita di nuova vita in te. È piena di sofferenze e di timori. Spesso è buia come il percorso del parto. Sembra volerci afferrare alla gola. È una strada stretta e tormentosa. Ma, una volta che l'abbiamo percorsa sino in fondo, il nostro cuore si allarga e vediamo una nuova luce che ci illumina. Ci sentiamo liberi, come rinati. (Anselm Grün)
  • Chiunque perda una persona desidera vendetta su qualcuno, su Dio se non riesce a trovare nessun altro. Ma in Africa i Matobo e i Ku credono che l'unico modo di estinguere il dolore è salvare una vita. Se qualcuno viene ucciso un anno di lutto finisce con un rituale chiamato "la prova dell'uomo che affoga". Per tutta la notte c'è una festa accanto a un fiume; all'alba l'assassino viene messo su una barca, portato fino al largo e gettato fuori, è legato così non può nuotare. La famiglia del morto deve fare una scelta: può lasciarlo affogare o raggiungerlo a nuoto e salvarlo. I Ku credono che se la famiglia lascia che l'uomo affoghi avrà giustizia ma passerà il resto della vita nel lutto. Ma se salva l'uomo, se ammette che la vita non è sempre giusta.... proprio quel gesto porterà via il dolore. La vendetta è una pigra forma di sofferenza. (The Interpreter)
  • Ci vuole un anno, nipote. Tutto un giro di calendario per superare un lutto. È una grande verità. (The Shipping News - Ombre dal profondo)
  • Complimenti ai cattolici: riescono a gestire il lutto meglio di chiunque! (Desperate Housewives)
  • Ho sempre pensato che nessun lutto fosse pari a quello di un marito o di una moglie, ma io sento difficile credere che ve ne sia uno più grande, o un dolore più grande, del mio. (John Henry Newman)
  • Il cimitero è l'unico esercizio pubblico che non chiude mai per lutto! (Dylan Dog)
  • Il lutto è come affondare, come essere sepolti. Sono in un'acqua dal colore bruno del fango smosso. A ogni respiro mi sento soffocare. Non c'è nulla cui aggrapparmi, nessuna sponda, nessun modo per tirarmi su. Non c'è altro da fare che lasciarmi andare.
    Lasciarsi andare. Sentire il peso tutto intorno a me, sentir strizzare i polmoni, la lenta, schiacciante pressione. Lasciarsi andare più a fondo. Non c'è altro che il fondo. C'è soltanto il sapore del metallo e gli echi di cose andate, e giorni che sembrano bui. (Lauren Oliver)
  • Il lutto è come l'oceano, profondo, scuro, e più forte di tutti noi. E il dolore ti colpisce come un ladro nella notte: silenzioso, persistente, ingiusto. Attenuato dal tempo, dalla fede, e dall'amore. (One Tree Hill)
  • Il lutto è solo un'autocommiserazione prolungata. In Nuova Guinea i Pigmei tritano i loro antenati e si bevono la polvere in una birra. (Mad Men)
  • Il lutto è un processo individuale con un obbiettivo universale: la contemplazione più profonda del significato della vita e della sua fine. (Hannibal)
  • Lascia che il tuo lutto si prenda tutto il tempo necessario. Non c'è una norma che preveda quanto tempo deve durare. (Anselm Grün)
  • Le fasi del nostro lutto: rabbia, paura, colpa, depressione, accettazione. E poi, i primi segni del lutto. (One Tree Hill)
  • Lutto: la menzogna nera. (Jules Renard)
  • Ma chi sa per quanto tempo può durare un lutto. Non è possibile che dopo trenta o quarant'anni dalla scomparsa di un figlio o di un fratello di una sorella, ci si ritrovi nel dormiveglia a pensare al defunto con lo stesso senso di nostalgia e di vuoto, la sensazione di un'assenza che non potrà mai più essere riempita.. forse nemmeno dopo la morte. (Stephen King)
  • – Ma perché andate sempre vestita di nero?
    – Perché sono infelice. Porto il lutto per la mia povera vita. (Anton Čechov)
  • Ogni siciliano è, di fatti, una irripetibile ambiguità psicologica e morale. Così come l'isola tutta è una mischia di lutto e di luce. Dove è più nero il lutto, ivi è più flagrante la luce, e fa sembrare incredibile, inaccettabile la morte. Altrove la morte può forse giustificarsi come l'esito naturale d'ogni processo biologico; qui appare come uno scandalo, un'invidia degli dei. (Gesualdo Bufalino)
  • – Parlagli, House. Partecipa al suo lutto, parlate di quello che sta passando.
    – Che idea geniale! Possiamo andarci a bere una birra, compenserà il fatto che Amber si trovi in una cassa di pino e che nell'universo regni la casualità e il caos. (Dr. House - Medical Division)
  • Per ogni civetta che si sente cantare sul tetto, non bisogna metter lutto. (proverbio italiano)
  • – Perché si devono coprire gli specchi [durante un lutto]? Cioè, che cosa c'è scritto sulla Bibbia, sulla Torah o su altri libri a questo proposito?
    – No, non è scritto sulla Bibbia, è solo una tradizione. È per liberarsi dalla vanità, liberarsi della sovrastruttura di farsi vedere per essere e basta. (Transparent)
  • Pure è un dolor che passa ogni dolore | portar il lutto di persona viva. (Aleardo Aleardi)
  • Quando c'è la salute c'è tutto. Quando non c'è la salute c'è lutto. (Marcello Marchesi)
  • Quest'oggi voglio parlarvi di un argomento che ci tocca tutti da vicino. Il lutto. A volte dobbiamo affrontare delle situazioni che ci sembrano intollerabili. Muore una persona a noi cara, un padre, un figlio... e ci sforziamo di trovare una ragione dietro a tutto ciò. E quando la ragione non trova un senso, ci rivolgiamo a Dio, alziamo gli occhi e diciamo: «Dio, come hai potuto farci questo? Come puoi darmi un tale fardello?» Ma noi non ci muoviamo secondo i piani di Dio, vero? Noi non comprendiamo i piani di Dio. Come potremmo? E lasciate che vi dica che è qui che subentra la fede. La fede può aiutarci a riconoscere il suo messaggio nella nostra vita, forse questo lutto è arrivato a insegnarci a non dare mai niente per scontato. A onorare i momenti della vita di tutti i giorni, ad amare gli altri con dedizione, con ardimento e con tutta la compassione di cui siamo capaci. E in questo amore, un amore umano, indulgente e incessante oltre che incondizionato troverete la pace. (Chicago Fire)
  • Sono in lutto, pensai. Chiedetemi pure perché sono vestito di nero. Porto il lutto per la mia vita. (C. L. Moore)
  • Temi che siano morte, in fondo lo pensi, a volte lo dici. Non hai i loro corpi, però. Il lutto in assenza del corpo è un'emorragia misteriosa e inarrestabile: hai sempre nuova linfa da perdere, si rigenera, non arriva mai il giorno in cui si estingue. (Concita De Gregorio)
  • Truffare la gente in lutto è il più ignobile dei delitti. (Sospesi nel tempo)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]