Claudine Guérin de Tencin

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Claudine Guérin de Tencin

Claudine Alexandrine Guérin de Tencin, baronessa de Saint-Martin-de-Ré (1682 – 1749), scrittrice e salottiera francese.

Citazioni su Claudine Guérin de Tencin[modifica]

  • La marchesa di Tencin, la peggiore intrigante, la donna più malvagia e più dissoluta, quella che per la sua nascita, la sua posizione ed i suoi scandali si trovava agli antipodi della signora Geoffrin, tanto che non ci riesce coi nostri criteri moderni a tenere riuniti neppure per un solo istante i nomi di due personalità diametralmente opposte, e bisogna rifarsi col pensiero a quella società singolarissima, dove la tolleranza aveva varcato ogni confine di virtù al punto da raggiungere il confine opposto. (Neera)
  • Non posso esprimere l'illusione in cui mi metteva la sua aria di semplicità e d'abbandono. Ah! quanta finezza di spirito, quale ingegno elastico e proteiforme si nascondeva nella sua apparente ingenuità Rido ancora della dabbenaggine colla quale esclamavo lasciandola: Che buona donna! (Jean-François Marmontel)
  • Quella celebre madama di Tencin, prima monaca, poi degna amica del cardinale Dubois, intrigante pinzocchera e dissoluta sempre. (Neera)

Altri progetti[modifica]