Claudio Gentili

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Claudio Gentili (1957 – vivente), professore universitario, saggista e giornalista italiano.

Umanesimo e desiderio di Dio, in La Società, giugno 2008
  • Adam Smith, il principale pensatore del moderno capitalismo, era professore di filosofia morale a Glasgow e prima di scrivere "La ricchezza delle nazioni" ha scritto "La teoria dei sentimenti morali".
  • Cristo, con le beatitudini, turba la nostra tranquillità.
  • Il collettivismo annulla il principio-persona. Lo scientismo si trasforma in dispotismo tecnologico. Il "superuomo" distrugge il senso della fraternità e della unità della famiglia umana.
  • La Chiesa non cambia opinione seguendo i sondaggi, né ispira ai sondaggi di opinione la sua azione.
  • La crisi finanziaria che tanto ci angoscia e ci preoccupa nasce in fondo da una crisi morale.
  • La cultura positivista oggi, vuole rimuovere nel campo soggettivo, come non scientifica la domanda su Dio.
  • La verità non è un passatempo per teologi. La sete di Dio e la sete della verità è talmente radicata nel cuore dell'uomo che il prescinderne ne comprometterebbe l'esistenza.
  • Mai come oggi dobbiamo dire che cambiare il mondo significa toglier agli uomini le loro paure, ridurre le aggressività, dare una patria in cui ci si senta sicuri, a tutti ma soprattutto a bambini, stranieri, moribondi, malati, ridurre il divario tra il Nord e il Sud del mondo. In questo senso mettere il bavaglio alla Dottrina Sociale della Chiesa sarebbe un gesto contro i poveri.
  • Umanesimo marxista, umanesimo nichilista, umanesimo positivista, sono la seducente proposta anticristiana che ci ha consegnato il secolo che si è concluso.