Al 2017 le opere di un autore italiano morto prima del 1947 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Cosimo Amidei

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Frontespizio del Discorso filosofico-politico sopra la carcere de' debitori di Cosimo Amidei, ed. Harlem, Parigi, 1771

Cosimo Amidei (1725 circa – dopo il 1783), giurista e filosofo italiano.

Citazioni di Cosimo Amidei[modifica]

  • Ma siccome le verità rivelate hanno una immediata relazione con Dio, non debbonsi confondere colle verità che si manifestano all'uomo per mezzo della ragione. Queste sono un risultato di certi rapporti invariabili delle cose; quelle, all'incontro, non sono soggette a' sensi, perché sono indipendenti dalla materia e derivano da chi non può ingannarci, per essere il fonte della sapienza. (da Opere, Giappichelli, 1980)

Incipit di Discorso filosofico-politico sopra la carcere de' debitori[modifica]

La ricchezza e la povertà sono vicende necessarie nel corpo politico, e chi tentasse di opporvi delle resistenze non tenderebbe, che a sostituire al moto la forza d'inerzia. Se il desiderio di acquistare non fosse sostentato dalla forza pubblica col difendere, e proteggere l'acquisto in tutta la sua estensione, si comprimerebbero i suoi sforzi; si diminuirebbero le sue scoperte, i suoi utili errori, i suoi progressi, e le ragioni, per le quali le arti, e lo scienze passano da un popolo all'altro

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]