Costantino Nigra

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Costantino Nigra (1828 – 1907), filologo, poeta, diplomatico e politico italiano.

  • Maggio, il galante, dei primi tepori | spande sull'alpe il soffio, | squaglia la neve e semina di fiori | e di smeraldo i vertici. (da Alpi e risaie, vv. 1-4, in Poesie originali e tradotte, a cura di Alessandro D'Ancona, G.C. Sansoni, 1914)
  • Usi obbedir tacendo | E tacendo morir. (da La Rassegna di Novara)[1]

Note[modifica]

  1. Fino al 1914, motto dell'arma dei Carabinieri.

Altri progetti[modifica]