Dan Curtis

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Dan Curtis (1927 – 2006), sceneggiatore, regista e produttore televisivo statunitense.

Da Intervista con Dan Curtis

Sottotitolaggio italiano in materiale bonus, Il demone nero, regia di Dan Curtis, 1974, DVD, Sinister Film, 2021.

  • Ho preso la storia di Dark Shadows e l'ho messa nel nostro Dracula, perché nel romanzo Dracula lascia la Transilvania e parte per l'Inghilterra senza alcun motivo. Stoker dice che ha succhiato tutto il sangue a disposizione e ora deve trovarne altro. Noi non lo abbiamo fatto. L'ho sempre trovato ridicolo e ci siamo inventati la storia d'amore centrale, il Dracula che non è mai esistito nel romanzo, e che da allora, potrei aggiungere, è stato copiato da altri Dracula, per esempio il più recente.
  • Ecco perché il nostro Dracula è piaciuto tanto, perché ha portato un livello di simpatia al mostro. Invece di renderlo questo vampiro cattivo, era un personaggio con un cuore che ti spingeva a volergli bene, anche se ti terrorizzava.
  • Jack era straordinario. Jack è il miglior Dracula che ci sia mai stato. È stato il Dracula più spaventoso che abbia indossato quel mantello. Tanto per cominciare, era alto 1 metro e 90 e gli abbiamo messo i tacchi. È un uomo grande e quando arrivava sul set con quel mantello, pensavi... perché non dovevi dargli una forza sovrumana, ce l'aveva già. Poteva prenderti per il collo e alzarti da terra. Era spaventoso. Un attore straordinario.
  • Il nostro Dracula era molto erotico. Senza dover mostrare molto, era molto erotico, molto spaventoso e fatto con molta classe e stile.
  • Personalmente, i vampiri non mi affascinano, mi fanno paura. Ma c'è gente che si sente affascinata dai vampiri. Credo che uno dei motivi sia che un vampiro è umano in molti modi, ha una forma umana, non è un lupo mannaro o altri personaggi ridicoli piene di peli, non è un mostro con la coda, non è un essere umano, è come te, può essere.
  • Sai, secondo me, non esistono i vampiri, non sono mai esistiti e non esisteranno mai. Ma è concepibile che potrebbe succedere. E se lo fai nel modo giusto, se approfitti di questa identificazione, un vampiro è come me, a parte il fatto che lui non muore. E le donne, in qualche modo, molte donne... trovano questa cosa molto erotica... questa cosa che punta al collo e tutto il resto.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]