Al 2022 le opere di un autore italiano morto prima del 1952 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Daniele Barbaro

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Daniele Barbaro (Paolo Veronese, 1563 ca.)

Daniele Matteo Alvise Barbaro (1514 – 1570), cardinale, patriarca cattolico e umanista italiano.

Citazioni di Daniele Barbaro[modifica]

  • [...] M. Andrea Palladio Vicentino Architetto [...] ha con incredibile profitto [...] acquistato la vera Architettura, non solo intendendo le belle, e sottili ragioni di essa, ma anco ponendola in opera, sì nei sottilissimi e vaghi disegni delle piante, degli alzati et de i profili, come ne lo eseguire e far molti e superbi edifizj, ne la patria sua, et altrove, che contendono con gli antichi, danno lume a moderni, e daran meraviglia a quelli che verranno. (citato in Filippo Scolari, Andrea Palladio, Della vita e delle opere dell'architetto Vincenzo Scamozzi commentario, Andreola, Treviso, 1837, p. 164)

Incipit di La pratica della perspettiva[modifica]

La pratica della perspettiva, frontespizio

Egli è necessario per prociedere ordinatamente, sapere, quale sia la intentione del Perspettiuo, percioche da questa cognitione si potrà determinare quali parti se gli convengono, & trouare i principij, & fondamenti della Perspettiua. Però io dico, che il Perspettiuo non ha altra intentione, che disegnare ne i piani, o tauole sottoposte tutte le forme, ouero figure uisibili, & farle parere in quel modo, che il giacimento, il sito, & la distanza loro richiede. Il che cosi essendo non ha dubbio, che noi non habbiamo a considerare l'occhio, che uede; il modo, col quale si uede; la cosa, che si uede; la distanza, dalla qual si uede; & il piano, sopra 'l quale il Perspettiuo ha da disegnare le cose, che si hanno a uedere. Delle dette cose nella ordinatione, de i principij della Perspettiua tratterò chiarmanete, & prima dell'occhio.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]