David Anthony Durham

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
David Anthony Durham

David Anthony Durham (1969 – vivente), scrittore statunitense.

Annibale[modifica]

Incipit[modifica]

Imco Vaca aveva appena sedici anni, un corpo sottile, un po' di barba e, così diceva qualcuno per prenderlo in giro, le labbra sporgenti, in un piccolo broncio da ragazza. La testa sarebbe stata più adatta a un poeta che a un guerriero, ma lui sapeva che le parole gli servivano solo per scherzare, per dire una frase divertente o superficiale. I poeti, pensava, erano persone serie. Viveva a Cartagine ma la sua famiglia si era da molto tempo impoverita, c'erano stati affari condotti male, la Fortuna non era stata generosa. Di cinque figli era l'unico maschio e temeva che le sue sorelle fossero destinate a un futuro poco onorevole. Per questo si era arruolato nell'esercito cartaginese in Iberia, non per seguire una vocazione, ma per avere una paga sicura. Come diceva suo padre, un conflitto armato offriva la possibilità di distinguersi e di migliorare le condizioni economiche della famiglia. Con sua grande sorpresa, fu proprio quello che avvenne, l'ultimo giorno dell'assedio di Arbocala.

Citazioni[modifica]

  • Sono molte le strade che ci portano al nostro destino, ma nessuna strada è diretta come la guerra. (p. 10)
  • Il Fato non sposta le pietre per noi senza una ragione. (p. 10)
  • Non è facile che uomini da poco sconfitti e umiliati si trasformino in amici sinceri. (p. 35)

Bibliografia[modifica]

  • David Anthony Durham, Annibale (Pride of Carthage), traduzione di Luciana Crepax, Edizioni Piemme, 2007.

Altri progetti[modifica]