David Ionovič Bronštejn

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
David Bronštejn nel 1954

David Ionovič Bronštejn (1924 – 2006), scacchista sovietico, dal 1992 ucraino.

Citazioni su David Bronštejn[modifica]

Al Horowitz[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • David Bronstejn aveva soltanto ventisette anni quando pattò il suo match [per il campionato del mondo] con Botvinnik[1], ed allora parve certo (se qualcosa di questo tipo può mai apparire certo) che egli, un giorno, sarebbe stato campione del mondo, forse già nel 1954, quando la successiva serie di tornei (già iniziata quando il match del 1951 veniva giocato) fosse culminata in un altro match per il titolo.
  • Tutto quello che gli occorreva, dissero i commentatori, era di lavorare sui finali (l'unica debolezza nella sua armatura che Botvinnik, con accuratissime ricerche, era stato in grado di scoprire), ed egli presto o tardi, avrebbe conquistato il titolo, dominando il mondo scacchistico per un lungo periodo futuro.
    Egli, invece, non fu mai più una seria minaccia alla conquista del titolo mondiale, non giocò mai più un match per il titolo mondiale.
  • Nella sua lunga carriera, egli ha arricchito gli scacchi moderni di tante meravigliose partite (possiede, in un certo senso, l'immaginazione più fertile tra tutti i Grandi Maestri), ma la sua caccia alla corona mondiale è stata contrassegnata da frustrazione e disappunto.

Note[modifica]

  1. Michail Moiseevič Botvinnik (1911–1995), scacchista sovietico, più volte campione del mondo.

Altri progetti[modifica]