Discussione:2046

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Ciao, ho ampliato questa voce, forse fin troppo e quindi ho deciso di eliminare le seguenti:

Frasi[modifica]

  • Al signor Wang, le due figlie davano un bel pò di grattacapi. La prima viveva nel ricordo del suo giapponese, e la piccola era una ninfetta. Si scolava tutti i miei liquori, e un giorno se la filò con un ragazzo. Anche lui un musicista. La maggiore, invece, si ammalò. (Chow)

Dialoghi[modifica]

  • Bai: Che c'era di tanto urgente?
    Ping: Niente di urgente, solo questo. [Un piccolo pacco-regalo] Te lo manda Chow da Macao e volevo dartelo.
    Bai: Eravate là?
    Ping: Si certo. Una piccola vacanza e un giretto al casinò.
    [Bai scarta il pacco-regalo e vi ci trova un orologio] Bai: Che carino.
    Ping: Ha un certo punto ha cominciato ad andargli bene. Una sera ha vinto un sacco di soldi, lì per lì ha pensato di comprarti un bel regalo, prima di perdere tutto un'altra volta.
    Bai: Dove sta?
    Ping: Lo sai anche tu com'è fatto, a lui piace godersi la vita. Sicuramente lo rivederemo quando sarà di nuovo a secco. Per i compleanni ha ricevuto un sacco di regali e ora se la sta spassando.
    Bai: Ed è solo a Macao?
    Ping: Come solo, c'è un sacco di gente. Il nostro Chow è uno di mondo.
    Bai: E non si stanca?
    Ping: Basta con Chow, beviamoci su. Senti, voglio dirti quello che penso, lo so che ci tieni a lui, ma non devi farti illusioni, non è uno che fa sul serio.
  • Signor Wang: Ah, ecco la dovevo giusto parlarle.
    Chow: Mi dica.
    Signor Wang: Io dopodomani parto. Per l'affitto può regolare con la mia figliola.
    Chow: Ah, è tornata?
    Signor Wang: No, non parlavo di quella grande ma della piccola.
    Chow: Ah, bhe se va in vacanza allora va tutto bene.
    Signor Wang: Oh, non è per svago, vado in Giappone.
    Chow: Ma lei i giapponesi li detestava.
    Signor Wang: Si, ma mia figli si sposa!
    Chow: Eh, congratulazioni.
    Signor Wang: Eheh, ero indeciso se andarci ma a un certo punto, insomma ciò che conta è che la mia Jing-Wen sia felice.
    Chow: Mi può consigliare cosa regalarle?
    Signor Wang: Ohoh, ma che regalo? Non si disturbi. Ah ah, aspetti, Jing-Wen mi ha incaricato di dirle una cosa.
    Chow: Prego.
    Signor Wang: Il suo 2047 le è piaciuto davvero moltissimo, ma trova che il finale sia troppo triste e avrebbe desiderio che lei lo cambiasse.
    Chow: Vedrò.

L'ho controllata più volte e non so se si dovrebbero togliere altre cose, per quanto mi riguarda va bene così. Ciao--B3t (scrivimi) 22:52, 26 mag 2009 (CEST)