Discussione:Francesco Bacone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Senza fonte[modifica]

  • Come posso trovare interessante il mio lavoro, se non mi piace?
  • È un ben triste stato d'animo quello di chi desidera poche cose e ne teme molte.
  • I figli aumentano le preoccupazioni della vita, ma mitigano il pensiero della morte.
  • I monumenti all'intelligenza sopravvivono ai monumenti del potere.
  • Il luogo della giustizia è un luogo sacro.
  • Il tempo è l'artefice fra gli artefici.
  • Io sostengo che ogni uomo è debitore alla sua professione.
  • L'amicizia raddoppia le gioie e divide le angosce.
  • L'audacia è figlia dell'ignoranza.
  • L'audacia mantiene male le promesse.
  • L'esagerazione s'addice solo in amore.
  • Là dove l'uomo scopre un minimo di ordine, immediatamente ne suppone troppo.
  • La filosofia, se viene studiata superficialmente, suscita il dubbio, ma, se indagata seriamente, lo disperde.
  • La rabbia rende arguti anche gli uomini ottusi, ma li conserva poveri.
  • La natura è spesso nascosta, qualche volta sopraffatta, molto raramente estinta.
  • La prima creatura di Dio fu la luce.
  • La sovranità dell'uomo è nella scienza.
  • Le case sono fatte per viverci, non per essere guardate.
  • Le gioie dei genitori sono segrete, e così i loro dispiaceri e timori; le prime non le sanno e i secondi non li vogliono esprimere.
  • Le persone brutte si vendicano di solito sulle altre del torto che la natura ha fatto loro.
  • Le ricchezze sono fatte per essere spese.
  • Negli affari privati qual è il primo requisito? L'audacia. E il secondo e il terzo? L'audacia. E tuttavia l'audacia è figlia dell'ignoranza e della bassezza.
  • Nel discorrere, la discrezione vale più dell'eloquenza.
  • Se l'uomo vuole cominciare con certezze, allora finirà con dei dubbi; ma se sarà contento di cominciare con dei dubbi, allora finirà con certezze.
  • Se la montagna non andrà da Maometto, Maometto andrà alla montagna.
  • Se un uomo è gentile e cortese con gli estranei si dimostra cittadino del mondo.
  • Un corpo sano è per l'anima una camera degli ospiti; un corpo malato, la sua prigione.
  • Un libro che è dannoso e distruttivo per chi crede in qualcosa, potrà forse essere utile per chi invece ricerca qualcosa.
  • Un re è un uomo che ha "molto da temere e poco da desiderare".
  • Un uomo che medita la vendetta mantiene fresche le sue ferite.
  • Un uomo malvagio diventa anche peggiore quando finge di essere un santo.
  • Un uomo saggio coglie più occasioni di quante ne trova.
  • Una folla non è compagnia, ma solo una galleria di quadri.
  • Vorrei vivere per studiare, non studiare per vivere.