Discussione:Oliviero Beha

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Proposte di inserimento di citazioni[modifica]

A fine di arrivare al consenso riguardante l'inserimento di queste tre citazioni - che espongono una idea su un argomento generico come il c.d. calciopoli - come è stato soggerito dopo il blocco di questa voce, presento le mie proposte sull'inserimento di tali citazioni:

[Dopo la sentenza in primo grado nel processo penale di Calciopoli a Napoli nel 2011] Le sentenze in linea di massima (cfr. il casino su Amanda Knox…) si rispettano, e se ne attendono le motivazioni: questo penso e questo farei se non vedessi un rischio preciso nella pesantissima, delicata e sorprendente sentenza di condanna del Tribunale di Napoli per Moggi e compagni. Non vorrei cioè che essa fosse un macigno a chiudere, invece che un argomento di riflessione. [...] Machete adoperato a Napoli. Benissimo: la forza di gravità nei due sensi porta in basso e questo è il segnale che arriva dalla sentenza. Da un lato però mi basterebbe poter pensare che tutta questa vicenda fosse rimasta all'interno del recinto giudiziario, della verità processuale intendo, senza altre valutazioni politiche, o di opportunità ambientale, o di messaggio pubblico ecc. Con una sentenza opposta sarebbe crollato il potere istituzionale, non dimentichiamocelo (Figc, Alta corte del Coni ecc.). Dall'altro che se non sono state prese in considerazione altre prove finora, venga fatto nei successivi gradi di giudizio. Più verità, non un target prescelto. Senza cioè lasciare l'impressione che Moggi, bollato come l'Al Capone del calcio, sia servito perfettamente da tappo a una bottiglia di pessimo liquore per l'ubriacatura pubblica, finendo in un trappolone: sarebbe un rischio ancora peggiore.
La pesantissima sentenza di Napoli su Calciopoli, in primo grado [...] potrebbe far pensare che abbia trionfato la giustizia. Non sono sicuro che sia così: provate a collegare lo spionaggio industriale di Telecom [...], quello che ha fatto un morto, il "suicidato" Bove della security Tim, e ha visto tra il 2000 e il 2004 spiati, intercettati illegalmente e pedinati in tanti, compresa la Juve, Moggi e Giraudo e la Figc, con le vicende appena giudicate a Napoli.
E' abbastanza per tenere desta la vostra curiosità e le associazioni di idee, per voler capire e sapere "senza tifo" che cosa è accaduto all'Italia del calcio e non in questi anni? Oppure hanno tutti tanta paura di Moggi ancora adesso da voler rimuovere il caso, dentro e fuori dalle Aule di giustizia?
O, si risulta ancora "lunga", si potrebbe riassumire nella pregunta che formula Beha sul finale dell'articolo, ma una nota di redazione esplicativa sarebbe, in questo caso, doverosa:
[Sulla sentenza in primo grado nel processo penale di Calciopoli e il suo nesso con il processo Telecom attraverso le intercettazioni illegali] E' abbastanza per tenere desta la vostra curiosità e le associazioni di idee, per voler capire e sapere "senza tifo" che cosa è accaduto all'Italia del calcio e non in questi anni? Oppure hanno tutti tanta paura di Moggi ancora adesso da voler rimuovere il caso, dentro e fuori dalle Aule di giustizia?
Atenzione: Articolo consistente di cinque paragrafi di cui i primi tre sono d'autoria di Beha e le due ultimi, la trascrizione di un commento di uno dei suoi lettori. IMHO, il tema che tratta quest'articolo, ovvero la risponsabilità dei media per la compiuta polarizzazione bianconera/nerazzurra dello scandalo calciopoli, si trova nel secondo paragrafo, se non dalla seconda metà del precedente che collega quello citato):
[...] E questo tifo si è riverberato su giornali e su giornalisti. Dio solo sa, e chi mi segue su Il Fatto quotidiano può verificarlo, la fatica e l’avversione che mi è costata una battaglia per la verità sull’argomento, dopo trent’anni passati anche a focalizzare il marcio del pallone mentre altri erano occupati magari a prendere soldi o regali oppure anagraficamente le merendine. C’è gente che rilutta o recalcitra a prendere atto non della santità di Moggi, per carità di Dio, ma del reale stato degradato del calcio italiano: è più facile sparare su Lucky o Licio Moggi – come lo chiamavo al tempo del suo potere, articoli e libri alla mano – che chiamare in causa le istituzioni sportive. Eppure nella vita politica del Paese giustamente si richiama alla maggiori responsabilità Berlusconi con Mangano, che Mangano con Berlusconi. Curioso. E per sostenere tesi per cui i giudici hanno ragione, le intercettazioni sono quelle e le altre non contano, Moggi è Al Capone ecc., si evita di analizzare il corso del processo napoletano e tuto ciò che è venuto fuori, in un quadro più allargato che mette paura. Paura a chi vuol sapere, intendo, e non a chi vende semplicemente una merce, oggi la testa di Berlusconi e di Moggi, domani chissà.
--200.106.32.242 05:30, 13 dic 2011 (CET)
Allora, la prima citazione mi sembra corretta. Sono favorevole ad inserirla in questo modo. La seconda mi lascia perplesso. Citarla come nella tua prima proposta, equivarrebbe a citare più di metà dell'articolo a mio avviso e questo non va bene. Nella seconda proposta, sebbene ci sia quella nota ad introdurre la citazione, devo dire che il senso non è chiarissimo. Propenderei per la seconda proposta comunque. La terza citazione, tagliata in questo modo, non chiarisce il tema centrale dell'articolo, la polarizzazione bianconera/nerazzurra dello scandalo operata dai media. Francamente ne farei a meno in quanto, nella tua proposta, riaffronta il tema della prima citazione, ovvero il Moggi, a detta dell'autore, capro espiatorio di una sistema, non solo calcistico, più grande di lui. ps: perchè non ti registri?--Dipralb (scrivimi) 18:17, 13 dic 2011 (CET)
Nel caso della 2da citazione, considera che il testo è piccolissimo, anzi, più simile a un commento del testo di un articolo. Si potrebbe applicare l'ommisis parziale...
Nel caso della terza citazione, come ho detto, il primo e secondo paragrafo sono fortemente correlati in quanto nel primo Beha descrisse la polarizzazione della vicenda, mentre che nel secondo critica ai suoi colleghi di lavoro. Riassumendo il primo e secondo paragrafo, la citazione potrebbe essere questa, aggiungendo NDR per la specificità del tema trattado nell'articolo:
[Sulla sentenza in primo grado e la polarizzazione dello scandalo calciopoli operata dai media] [...] L'Inter e i suoi tifosi vivono questa sentenza come una vittoria: ladroni gli juventini di quel ciclo trionfale, sconfitti ma onesti e rivalutati dalle sentenze gli interisti, rimuovendo la montagna di telefonate colpevolizzanti uscite fuori negli ultimi tre anni per cui mesi fa lo stesso Procuratore Federale Palazzi, il Torquemada del 2006, aveva prescritto l’Inter dicendone però il peggio. Curioso: Palazzi va bene o male a sentenze alterne, il tifo è fatto così. Fossero stati assolti a Napoli Moggi e co. [...], sarebbe stata festeggiata come una vittoria della Juve contro l’Inter.
E questo tifo si è riverberato su giornali e su giornalisti. Dio solo sa, e chi mi segue su Il Fatto quotidiano può verificarlo, la fatica e l’avversione che mi è costata una battaglia per la verità sull’argomento, dopo trent’anni passati anche a focalizzare il marcio del pallone mentre altri erano occupati magari a prendere soldi o regali oppure anagraficamente le merendine. C’è gente che rilutta o recalcitra a prendere atto non della santità di Moggi, per carità di Dio, ma del reale stato degradato del calcio italiano: è più facile sparare su Lucky o Licio Moggi –come lo chiamavo al tempo del suo potere, articoli e libri alla mano– che chiamare in causa le istituzioni sportive. [...]
--190.41.175.28 21:27, 13 dic 2011 (CET)

(rientro) Appunto. Visto che il testo è molto piccolo e non si può citarlo in maniera chiara senza citarne meno della metà, direi che potremmo farne a meno. Visto tra l'altro, che parliamo di tre citazioni di un autore sullo stesso argomento. La terza la trovo un tantino lunga. Magari lascerei la nota e partire dal secondo paragrafo. E questo tifo...--Dipralb (scrivimi) 23:33, 13 dic 2011 (CET)

Ha minore estensione che l'ultima di Travaglio che hai inserito. IMHO, meglio di così non si può. Non si parla dello stesso argomento in quanto calciopoli è generico. Queste citazioni riguardano aspetti especifici della vicenda, essendo uno tra essi la polarizzazione dello scandalo a 2 squadre quando nel 2006 erano convolte 5 (tra quelle, la "vera" vittima) prima che il dossier Palazzi includa altre...--190.41.175.28 01:00, 14 dic 2011 (CET)

(rientro) Ho modificato come concordato.--Dipralb (scrivimi) 13:04, 18 dic 2011 (CET)